Dirigenti scolastici neoimmessi in ruolo, dovranno restare tre anni nella regione di assunzione

Concorso dirigenti scolastici, scuola va assegnata in base a punteggio. Indicazioni Miur

Nella nota, in cui l’amministrazione fornisce le succitate indicazioni, si ricorda anche il vincolo di permanenza cui sono soggetti i dirigenti scolastici neo assunti.

Assegnazione sede: procedura

Nell’assegnazione della sede di servizio, e l’USR:

  • si atterrà a quanto disposto dagli articoli 21 e 33, commi 5, 6 e 7, della Legge 104/1992, che prevedono la precedenza nell’assegnazione della sede dei beneficiari dei predetti articoli;
  • dovrà tener conto dei criteri generali definiti in sede di confronto con i sindacati.

Considerato che si tratta di primo incarico, per cui non ci si può basare sui risultati pregressi, gli USR dovranno tenere in considerazione:

  • punteggio in graduatoria di merito e delle preferenze.

Vincolo triennale nella regione di assunzione

Così scrive il Miur nella nota succitata:

Si ricorda, inoltre, che i dirigenti assunti a seguito della procedura concorsuale sono tenuti alla permanenza in servizio nella regione di iniziale assegnazione per un periodo pari alla durata minima dell’incarico dirigenziale previsto dalla normativa vigente.

La durata minima dell’incarico è di tre anni, per cui i nuovi dirigenti dovranno restare nella regione assegnata almeno per un triennio.

Nota Miur 8 agosto 2019

L’articolo Dirigenti scolastici neoimmessi in ruolo, dovranno restare tre anni nella regione di assunzione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Classi pollaio: è ora di ridurle, anche didattica a distanza funzionerebbe meglio. Lettera

Commenti disabilitati su Classi pollaio: è ora di ridurle, anche didattica a distanza funzionerebbe meglio. Lettera

Dal corpo alla mente. Motivazione, sport e obiettivi formativi scolastici. Lettera

Commenti disabilitati su Dal corpo alla mente. Motivazione, sport e obiettivi formativi scolastici. Lettera

Esame terza media, Azzolina: verrà concesso il tempo che serve. Argomento elaborato concordato con docenti

Commenti disabilitati su Esame terza media, Azzolina: verrà concesso il tempo che serve. Argomento elaborato concordato con docenti

Esame di maturità, sarà orale. Ecco le istruzioni del Ministero

Commenti disabilitati su Esame di maturità, sarà orale. Ecco le istruzioni del Ministero

La “nuova Scuola Digitale”, da problema a opportunità. Corso/Webinar con iscrizione e partecipazione gratuita

Commenti disabilitati su La “nuova Scuola Digitale”, da problema a opportunità. Corso/Webinar con iscrizione e partecipazione gratuita

Gavosto: docenti demotivati, cambiare criteri di selezione e allontanare chi non è in grado di insegnare

Commenti disabilitati su Gavosto: docenti demotivati, cambiare criteri di selezione e allontanare chi non è in grado di insegnare

Il 24 marzo la Giornata nazionale per la promozione della lettura: quale libro consiglierete ai vostri studenti?

Commenti disabilitati su Il 24 marzo la Giornata nazionale per la promozione della lettura: quale libro consiglierete ai vostri studenti?

Coronavirus, Gilda: inopportuno il monitoraggio sulla didattica a distanza

Commenti disabilitati su Coronavirus, Gilda: inopportuno il monitoraggio sulla didattica a distanza

Coronavirus, Profumo: bisogna ripartire dalla formazione, ciò che è stato fatto non basta dei docenti

Commenti disabilitati su Coronavirus, Profumo: bisogna ripartire dalla formazione, ciò che è stato fatto non basta dei docenti

Cornavirus e decreto “cura Italia”, supplenze anche al personale ATA. Le condizioni

Commenti disabilitati su Cornavirus e decreto “cura Italia”, supplenze anche al personale ATA. Le condizioni

M5S: auguri ai neo Ministri, ripartiamo da istruzione e ricerca per disegnare futuro

Commenti disabilitati su M5S: auguri ai neo Ministri, ripartiamo da istruzione e ricerca per disegnare futuro

TFA sostegno, GISS: riteniamo che molti atenei siano pronti per far partire un corso riservato ai circa 7.000 mila idonei

Commenti disabilitati su TFA sostegno, GISS: riteniamo che molti atenei siano pronti per far partire un corso riservato ai circa 7.000 mila idonei

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti