Diplomati tecnici i più richiesti dalle imprese, eppure non si trovano

Si prevedono tra le 440mila e le 489mila assunzioni entro il 2023, quindi circa il 20% del totale di nuovi posti di lavoro per i diplomati tecnici.

Anche se i diplomi tecnici piacciono alle imprese, non è facile trovare personale in possesso di tale titolo di studio. Secondo i dati riportati da Il Sole 24 ore,  esiste infatti una grossa differenza tra domanda e offerta di lavoro che proprio per gli impieghi tecnici si aggira al 37%, molto superiore rispetto alla media generale (26%). Le imprese quindi fanno fatica a trovare i lavoratori adeguati o perché essi non possiedono il giusto titolo di studio o perché non hanno le competenze adatte a svolgere la mansione richiesta. Tra le competenze richieste ci sono quelle trasversali e quindi anche la capacità di adattamento e la disponibilità a essere flessibili.

In assoluto, i più difficili da trovare sono i diplomati in informatica e telecomunicazioni, ma anche i diplomati in elettronica-elettrotecnica e in meccanica-meccatronica-energia.

In generale, si è visto recentemente, in base ai dati del 53mo Rapporto Censis, che le imprese preferiscono i diplomati ai laureati e talvolta non si trovano.

L’articolo Diplomati tecnici i più richiesti dalle imprese, eppure non si trovano sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Concorso Dirigenti Scolastici, non è ancora detta l’ultima parola. Lettera

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici, non è ancora detta l’ultima parola. Lettera

M5S: con Conte e Fioramonti nostri obiettivi più vicini

Commenti disabilitati su M5S: con Conte e Fioramonti nostri obiettivi più vicini

Assegni al nucleo familiare in base al reddito per genitori separati

Commenti disabilitati su Assegni al nucleo familiare in base al reddito per genitori separati

Immissioni in ruolo, decadenza nomina in caso di mancata presa servizio senza giustificato motivo

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo, decadenza nomina in caso di mancata presa servizio senza giustificato motivo

Diventare supplenti senza abilitazione da insegnante: fino a che età presentare la MAD

Commenti disabilitati su Diventare supplenti senza abilitazione da insegnante: fino a che età presentare la MAD

Punteggio di continuità nel comune: non si può cumulare con la continuità nella scuola per lo stesso anno scolastico

Commenti disabilitati su Punteggio di continuità nel comune: non si può cumulare con la continuità nella scuola per lo stesso anno scolastico

8 giugno sciopero, è scontro tra sindacati, Ministero e Movimento 5 Stelle su precari, concorsi e risorse

Commenti disabilitati su 8 giugno sciopero, è scontro tra sindacati, Ministero e Movimento 5 Stelle su precari, concorsi e risorse

Pensione anticipata e quota 41: chiarimenti sulle misure

Commenti disabilitati su Pensione anticipata e quota 41: chiarimenti sulle misure

La riapertura delle scuole a settembre: ecco perché non è solo un problema di didattica

Commenti disabilitati su La riapertura delle scuole a settembre: ecco perché non è solo un problema di didattica

Concorso straordinario, M5S: con batteria test non si valuterebbero competenze ma capacità mnemoniche

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, M5S: con batteria test non si valuterebbero competenze ma capacità mnemoniche

Graduatorie di istituto: aggiornamento 2020, nomine, titoli. Tutto su, lo speciale

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto: aggiornamento 2020, nomine, titoli. Tutto su, lo speciale

Fratoianni (Leu): per ripartire a settembre è necessario un piano straordinario per l’assunzione dei precari

Commenti disabilitati su Fratoianni (Leu): per ripartire a settembre è necessario un piano straordinario per l’assunzione dei precari

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti