Diplomati tecnici i più richiesti dalle imprese, eppure non si trovano

Si prevedono tra le 440mila e le 489mila assunzioni entro il 2023, quindi circa il 20% del totale di nuovi posti di lavoro per i diplomati tecnici.

Anche se i diplomi tecnici piacciono alle imprese, non è facile trovare personale in possesso di tale titolo di studio. Secondo i dati riportati da Il Sole 24 ore,  esiste infatti una grossa differenza tra domanda e offerta di lavoro che proprio per gli impieghi tecnici si aggira al 37%, molto superiore rispetto alla media generale (26%). Le imprese quindi fanno fatica a trovare i lavoratori adeguati o perché essi non possiedono il giusto titolo di studio o perché non hanno le competenze adatte a svolgere la mansione richiesta. Tra le competenze richieste ci sono quelle trasversali e quindi anche la capacità di adattamento e la disponibilità a essere flessibili.

In assoluto, i più difficili da trovare sono i diplomati in informatica e telecomunicazioni, ma anche i diplomati in elettronica-elettrotecnica e in meccanica-meccatronica-energia.

In generale, si è visto recentemente, in base ai dati del 53mo Rapporto Censis, che le imprese preferiscono i diplomati ai laureati e talvolta non si trovano.

L’articolo Diplomati tecnici i più richiesti dalle imprese, eppure non si trovano sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Diploma magistrale. Direttore USR Emilia-Romagna riceverà delegazione docenti l’8 gennaio

Commenti disabilitati su Diploma magistrale. Direttore USR Emilia-Romagna riceverà delegazione docenti l’8 gennaio

ATA, orario di lavoro continuativo e antimeridiano

Commenti disabilitati su ATA, orario di lavoro continuativo e antimeridiano

Partigiani: Governo beffa Sud su asili nido gratis, solo il 24% delle risorse

Commenti disabilitati su Partigiani: Governo beffa Sud su asili nido gratis, solo il 24% delle risorse

Coronavirus, Fase 2 dal 4 maggio: chi si occuperà dei bambini quando i genitori rientreranno al lavoro?

Commenti disabilitati su Coronavirus, Fase 2 dal 4 maggio: chi si occuperà dei bambini quando i genitori rientreranno al lavoro?

Luigi Gallo (M5S): non accetteremo mai tagli all’Istruzione

Commenti disabilitati su Luigi Gallo (M5S): non accetteremo mai tagli all’Istruzione

Lettera di incoraggiamento ai precari della scuola

Commenti disabilitati su Lettera di incoraggiamento ai precari della scuola

Concorso DSGA Sicilia, preselettiva: come presentare richiesta di accesso agli atti

Commenti disabilitati su Concorso DSGA Sicilia, preselettiva: come presentare richiesta di accesso agli atti

Maturità: oggi gli studenti scioperano per l’incertezza sull’esame

Commenti disabilitati su Maturità: oggi gli studenti scioperano per l’incertezza sull’esame

Coronavirus, scuole in Lazio restano aperte. Zingaretti: no misure generalizzate

Commenti disabilitati su Coronavirus, scuole in Lazio restano aperte. Zingaretti: no misure generalizzate

Riforma esami media, prova di Italiano, Serianni: addio a tema libero, verificherà capacità di comprensione e sintesi

Commenti disabilitati su Riforma esami media, prova di Italiano, Serianni: addio a tema libero, verificherà capacità di comprensione e sintesi

Maturità 2020, documento del 15 maggio importante anche per esami di quest’anno

Commenti disabilitati su Maturità 2020, documento del 15 maggio importante anche per esami di quest’anno

Odio e violenza si sconfiggono a scuola formando il cittadino. Lettera

Commenti disabilitati su Odio e violenza si sconfiggono a scuola formando il cittadino. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti