Diplomati magistrale. Non è un problema di laurea: diplomati e laureati devono fare entrambi i concorsi per il ruolo. Lettera

Da decenni per ottenere il ruolo nella scuola è stato necessario vincere un concorso. Negli ultimi anni alcuni diplomati magistrali hanno tentato di ottenerlo con un ricorso che li ha inserite in gae (le graduatorie da cui si prende il ruolo e in cui si veniva inseriti fino al 2007 previo superamento del concorso) con RISERVA, ciò significa che i DM hanno firmato un contratto con clausola rescissoria subordinata alla decisione definitiva, onere della plenaria del Consiglio di Stato. Il 20 dicembre la plenaria si è espressa ribadendo che per accedere alle gae, e quindi per avere il ruolo, il diploma magistrale non basta ed è necessario il superamento di un concorso. La stessa cosa vale anche per i laureati in Scienze della Formazione Primaria, non solo per i diplomati quindi non è una lotta tra laureati e diplomati. Alla luce di questa sentenza i diplomati inseriti con riserva nella gae potranno terminare l’anno scolastico nelle loro classi, per assicurare la continuità didattica agli alunni, ma poi dovranno essere depennati dalle gae, non avendone diritto ed avendo accettato un inserimento con riserva. Nessuno sarà messo per strada però, i DM potranno fare le supplenze (come i laureati) dalle graduatorie d’istituto e potranno accedere al concorso (come i laureati) per ottenere il ruolo legittimamente. La decisione della plenaria pone fine a una diatriba durata anni in cui con un ricorso (pagato fior fiori di soldi ai sindacati) i diplomati scavalcavano i precari storici nelle gae (vincitori di concorso) e i laureati relegati nelle graduatorie d’istituto.

Io sono una laureata in Scienze della Formazione Primaria e una semplice cittadina che concorda con la scelta della plenaria ma sono settimane che leggo articoli con informazioni false e sento tg dire vere e proprio menzogne al riguardo. Si sta facendo passare che le diplomate saranno buttate in mezzo alla strada perché non in possesso di laurea, cosa non vera. Vi chiedo di aiutarci a fare chiarezza.

L’articolo Diplomati magistrale. Non è un problema di laurea: diplomati e laureati devono fare entrambi i concorsi per il ruolo. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Graduatorie ATA 24 mesi, le provvisorie per ogni provincia. Inserita Grosseto

Commenti disabilitati su Graduatorie ATA 24 mesi, le provvisorie per ogni provincia. Inserita Grosseto

Concorso Dirigenti Scolastici: altre sentenze nei prossimi giorni

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici: altre sentenze nei prossimi giorni

Gotor (Articolo Uno) “Nuovo governo restituisca dignità a istruzione pubblica”

Commenti disabilitati su Gotor (Articolo Uno) “Nuovo governo restituisca dignità a istruzione pubblica”

Gli studenti: prof, grazie. Ci mancate. Lo striscione

Commenti disabilitati su Gli studenti: prof, grazie. Ci mancate. Lo striscione

Graduatorie di istituto: aggiornamento 2020, nomine, titoli. Tutto su, lo speciale

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto: aggiornamento 2020, nomine, titoli. Tutto su, lo speciale

Didattica a distanza, Pittoni (Lega): lezioni su Rai Cultura materia per materia

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Pittoni (Lega): lezioni su Rai Cultura materia per materia

Precari scuola oggi manifestano, assumeteci sui posti Quota 100 [VIDEO]

Commenti disabilitati su Precari scuola oggi manifestano, assumeteci sui posti Quota 100 [VIDEO]

Calcolo ferie personale ATA al 30 giugno a tempo pieno

Commenti disabilitati su Calcolo ferie personale ATA al 30 giugno a tempo pieno

ANIEF LIGURIA – Specializzazione su sostegno: dopo la richiesta di chiarimenti sull’ammanco di 100 posti rispetto ai 340 previsti, ecco la risposta dell’UniGe

Commenti disabilitati su ANIEF LIGURIA – Specializzazione su sostegno: dopo la richiesta di chiarimenti sull’ammanco di 100 posti rispetto ai 340 previsti, ecco la risposta dell’UniGe

Cina, favorire esercizio fisico: cellulari vietati a scuola. Italia pensa di utilizzarli per scopi didattici

Commenti disabilitati su Cina, favorire esercizio fisico: cellulari vietati a scuola. Italia pensa di utilizzarli per scopi didattici

Coronavirus e scuole chiuse, M5S: per genitori assenza giustificata da lavoro per accudire i minorenni. Misure al vaglio

Commenti disabilitati su Coronavirus e scuole chiuse, M5S: per genitori assenza giustificata da lavoro per accudire i minorenni. Misure al vaglio

Coronavirus, nuova stretta: chiusi anche gli uffici pubblici. Aperte solo attività strategiche

Commenti disabilitati su Coronavirus, nuova stretta: chiusi anche gli uffici pubblici. Aperte solo attività strategiche

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti