Difetti eliminati

Ma ora le parole “Da solo non sono niente, è il Padre che fa le opere” cominciavano
a contenere un significato e una promessa luminosa.

Dodici Passi e Dodici Tradizioni, pag. 107

Quando metto in pratica il Settimo Passo devo ricordarmi che non ci sono spazi in bianco
da riempire. Non dice “Gli abbiamo chiesto umilmente (spazio in bianco) di eliminare i
nostri difetti”. Per anni ho riempito quell’immaginario spazio vuoto con “Aiutami!”,
“Dammi il coraggio di!”, “Dammi la forza” e cose del genere. Il Passo dice semplicemente
che Dio eliminerà le mie difetti: l’unico sforzo che devo fare è quello di chiedere con
umiltà, il che per me significa chiedere sapendo che da solo non sono nulla, che è il
Padre “che fa le opere” in me.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti