Didattica? Meglio se impartita con le uscite scolastiche. Lettera

Sono, infatti, molte e diverse le attività fatte fuori dalle aule, accompagnati dai docenti a visitare luoghi ameni e bellezze del territorio.

Forse il lavoro svolto all’interno delle classi è veramente “usurante” per cui è meglio accompagnare gli alunni in uscite, masserie didattiche, visite sul territorio, competizioni tra scuole per far in modo che possano esprimere al meglio le loro potenzialità.

Fatto sta che la didattica tradizionale oggi non è più possibile perché le nuove generazioni non sono più abituate all’ascolto e i livelli di attenzione si sono sempre di più abbassati tanto, in certi casi, annullati completamente.

Allora si cerca di compensare il lavoro svolto dentro le aule con attività extra che prevedono uscite didattiche al fine di interessare e suscitare al meglio la curiosità degli alunni, anche perché i nostri alunni stanno perdendo, con l’ossessionante uso degli smartphone, la curiosità di scoprire e imparare cose nuove. Sembrano essere diventati apatici e disinteressanti, da una parte gli alunni; stanchi e demotivati alla professione dall’altra parte i docenti.

L’articolo Didattica? Meglio se impartita con le uscite scolastiche. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Festività non goduta in busta paga: come funziona

Commenti disabilitati su Festività non goduta in busta paga: come funziona

Personale ATA: il PON è facoltativo e sempre retribuito

Commenti disabilitati su Personale ATA: il PON è facoltativo e sempre retribuito

Coronavirus, 500 mln di studenti a casa. Onu: garantire continuità apprendimento

Commenti disabilitati su Coronavirus, 500 mln di studenti a casa. Onu: garantire continuità apprendimento

Concorso I giovani ricordano la Shoah 2019/20, scadenza 25 novembre

Commenti disabilitati su Concorso I giovani ricordano la Shoah 2019/20, scadenza 25 novembre

Decreto scuola, emendamenti Bucalo (FdI): due anni e non tre per partecipare al concorso, sostegno anche per chi ha servizio ma non titolo

Commenti disabilitati su Decreto scuola, emendamenti Bucalo (FdI): due anni e non tre per partecipare al concorso, sostegno anche per chi ha servizio ma non titolo

Graduatorie ATA 24 mesi, le provvisorie per ogni provincia. Inserita Bergamo

Commenti disabilitati su Graduatorie ATA 24 mesi, le provvisorie per ogni provincia. Inserita Bergamo

Sciopero scuola, avviate le procedure. UIL: immaginiamo una scuola diversa

Commenti disabilitati su Sciopero scuola, avviate le procedure. UIL: immaginiamo una scuola diversa

Fioramonti: solidarietà ad Azzolina, sostengo il suo duro lavoro sul Decreto scuola

Commenti disabilitati su Fioramonti: solidarietà ad Azzolina, sostengo il suo duro lavoro sul Decreto scuola

Indirizzo musicale scuola primaria: problemi e proposte didattiche. Lettera

Commenti disabilitati su Indirizzo musicale scuola primaria: problemi e proposte didattiche. Lettera

Supplenze sostegno a docenti di musica con punteggi falsati, proroga contratto per supplenza su malattia, congedo parentale. Consulenza

Commenti disabilitati su Supplenze sostegno a docenti di musica con punteggi falsati, proroga contratto per supplenza su malattia, congedo parentale. Consulenza

Diplomati magistrale in GaE, partita non ancora chiusa. Avv. Miceli: quali le risposte attese [INTERVISTA]

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale in GaE, partita non ancora chiusa. Avv. Miceli: quali le risposte attese [INTERVISTA]

Posti sostegno in deroga rimangono al 30 giugno, MEF non cambia idea

Commenti disabilitati su Posti sostegno in deroga rimangono al 30 giugno, MEF non cambia idea

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti