Decreto scuola, Frate (M5S): far rientrare anche diplomati magistrali, docenti paritarie, sostegno senza abilitazione, ingabbiati, precari di religione

Auspico un confronto largo, laico e trasversale tra le forze politiche perché in sede di conversione bisognerà fare un enorme lavoro emendativo per tenere dentro tutte quelle questioni che, allo stato attuale, sono escluse.”

Le questioni, o meglio le categorie di docenti escluse dall’intesa tra Miur e sindacati del 1° ottobre, per i quali si prevede un apposito Disegno di Legge da collegare alla manovra finanziaria sono:

“Grandi questioni – afferma Frate  – rimaste inevase. Non è quello che i precari con servizio si aspettavano e non dirlo sarebbe un grave atto di disonestà politica ed intellettuale.

Certo – precisa  la deputata – la previsione del concorso straordinario la considero una battaglia vinta essendo stata l’unica a sostenerne, sempre e convintamente, la necessità. Tuttavia, la mancanza di un contestuale percorso abilitante, in costanza di Decreto, rappresenta una scelta inappropriata e non condivisibile. A maggior ragione se il concorso è pensato come una procedura iperselettiva, che nulla c’entra col merito, che non valorizza affatto l’esperienza maturata sul campo anzi la sussume, per non dire mortifica, in una combinazione fortunosa di crocette.”

I contenuti del decreto che nei prossimi giorni sarà portato al Consiglio dei Ministri

Precari, Miur e sindacati firmano intesa. Concorsi, PAS, concorso riservato DSGA. IL TESTO DELL’INTESA

L’articolo Decreto scuola, Frate (M5S): far rientrare anche diplomati magistrali, docenti paritarie, sostegno senza abilitazione, ingabbiati, precari di religione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, Gallone (FI): salviamo scuole paritarie da chiusura o anche scuola statale ne risentirà

Commenti disabilitati su Coronavirus, Gallone (FI): salviamo scuole paritarie da chiusura o anche scuola statale ne risentirà

Terza fascia e 24 CFU: requisito necessario per l’inserimento 2020? Campusinrete.it

Commenti disabilitati su Terza fascia e 24 CFU: requisito necessario per l’inserimento 2020? Campusinrete.it

Ministro Azzolina diretta da Palazzo Chigi su rientro a settembre

Commenti disabilitati su Ministro Azzolina diretta da Palazzo Chigi su rientro a settembre

Scuole chiuse in tutta Italia fino a metà marzo. Azzolina: “Decisione ufficiale nel pomeriggio”

Commenti disabilitati su Scuole chiuse in tutta Italia fino a metà marzo. Azzolina: “Decisione ufficiale nel pomeriggio”

Maturità e rientro a settembre, Provincia Prato consegna 9000 mascherine a scuole

Commenti disabilitati su Maturità e rientro a settembre, Provincia Prato consegna 9000 mascherine a scuole

Dimissioni Lorenzo Fioramonti, chi lo sostituirà? Si fanno i nomi di Morra e Azzolina. Inviaci la tua proposta

Commenti disabilitati su Dimissioni Lorenzo Fioramonti, chi lo sostituirà? Si fanno i nomi di Morra e Azzolina. Inviaci la tua proposta

Il 13 ottobre studenti in piazza contro alternanza scuola- lavoro, manifestazioni in tutta Italia

Commenti disabilitati su Il 13 ottobre studenti in piazza contro alternanza scuola- lavoro, manifestazioni in tutta Italia

Rinnovamento del curriculum del liceo classico: modalità di partecipazione. Nota

Commenti disabilitati su Rinnovamento del curriculum del liceo classico: modalità di partecipazione. Nota

Scelta sedi neo Dirigenti Scolastici: già numerose rinunce, come assegnare posti che si liberano

Commenti disabilitati su Scelta sedi neo Dirigenti Scolastici: già numerose rinunce, come assegnare posti che si liberano

Cisl: ora subito al lavoro per definire il protocollo tra le parti sociali e il ministero

Commenti disabilitati su Cisl: ora subito al lavoro per definire il protocollo tra le parti sociali e il ministero

Due segnalazioni al giorno contro i docenti: è severo, non controlla i compiti, ne assegna troppi. Raccontaci la tua esperienza

Commenti disabilitati su Due segnalazioni al giorno contro i docenti: è severo, non controlla i compiti, ne assegna troppi. Raccontaci la tua esperienza

Rientro a settembre, in aula metà classe a settimana. L’altra metà a casa ma senza didattica a distanza. Lettera

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, in aula metà classe a settimana. L’altra metà a casa ma senza didattica a distanza. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti