Dare voce al mondo delle Malattie Rare e alle donne che se ne occupano

I problemi strutturali e l’emergenza “cronica” con cui i Malati Rari si confrontano ogni giorno della loro vita sono, se possibile, ulteriormente aumentati in questi mesi di grave emergenza sociosanitaria, rendendo i familiari – molto più spesso donne che si fanno carico della complessità dell’assistenza, senza riposo, senza tregua e senza alcun riconoscimento – ancora più invisibili al mondo. La loro voce, così come quella della scienza impegnata in questo difficile àmbito di ricerca, deve sempre restare alta e udibile, oltreché ascoltata dalle Istituzioni

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’accessibilità nell’era digitale

Commenti disabilitati su L’accessibilità nell’era digitale

Le lauree e i percorsi abilitanti degli studenti con disabilità

Commenti disabilitati su Le lauree e i percorsi abilitanti degli studenti con disabilità

“+ARIA” per bambini e bambine con la sindrome CHARGE

Commenti disabilitati su “+ARIA” per bambini e bambine con la sindrome CHARGE

Per comprendere sempre meglio la sindrome di Dravet

Commenti disabilitati su Per comprendere sempre meglio la sindrome di Dravet

Al Museo con la SLA: senza limiti artistici

Commenti disabilitati su Al Museo con la SLA: senza limiti artistici

Fino a quando verrà negata la bellezza alle persone con disabilità?

Commenti disabilitati su Fino a quando verrà negata la bellezza alle persone con disabilità?

Non servono buone leggi che restano sulla carta: in ogni parte del mondo

Commenti disabilitati su Non servono buone leggi che restano sulla carta: in ogni parte del mondo

Festival per le città accessibili 2018: l’appar(ten)enza inganna

Commenti disabilitati su Festival per le città accessibili 2018: l’appar(ten)enza inganna

Le norme dovrebbero evitare il caos, non crearlo

Commenti disabilitati su Le norme dovrebbero evitare il caos, non crearlo

La FISH e l’annuncio di un “Codice delle disabilità”

Commenti disabilitati su La FISH e l’annuncio di un “Codice delle disabilità”

Autonomie e cooperazione per giovani con disabilità visiva

Commenti disabilitati su Autonomie e cooperazione per giovani con disabilità visiva

La Riforma del Terzo Settore dev’essere una priorità

Commenti disabilitati su La Riforma del Terzo Settore dev’essere una priorità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti