Dall’impensabile liberazione alla salute mentale di comunità

tra-parentesiStorie in Trasformazione incontra Peppe Dell’Acqua

Venerdì 6 dicembre alle ore 18.00 a Cagliari nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna in Via S. Salvatore da Horta, 2 si svolgerà Dall’impensabile liberazione alla salute mentale di comunità, appuntamento della rassegna di letteratura sociale Storie in Trasformazione 2019, le vie della gentilezza, organizzato con la collaborazione dell’ASARP (associazione sarda per l’attuazione della riforma psichiatrica). Sarà una serata inserita all’interno del Mese dei Diritti Umani e dedicata allo stato dei servizi di salute mentale e ai diritti delle persone che vivono esperienze di sofferenza con la presentazione del libro di Peppe Dell’Acqua e Massimo Cirri (tra parentesi) La vera storia di un’impensabile liberazione, trascrizione dello spettacolo teatrale per la regia di Erika Rossi. Gisella Trincas, presidente dell’Asarp, dialogherà con l’autore Peppe Dell’Acqua.

Nel quarantesimo anniversario della legge 180, il noto psichiatra Peppe Dell’Acqua, allievo e collaboratore di Basaglia, racconta gli anni memorabili in cui la malattia mentale fu messa progressivamente tra parentesi e i malati, da internati senza più un nome, tornarono a essere cittadini, persone, individui da curare con dignità. Lo fa con delicatezza e non senza emozione, dipanando il filo dei ricordi e inanellando curiosi aneddoti, incalzato da uno sparring partner d’eccezione, il celebre conduttore radiofonico Massimo Cirri. Prende così forma un dialogo narrativo, un singolare percorso biografico che ricostruisce la vicenda umana e professionale di Franco Basaglia, dall’esperienza goriziana dei primi anni sessanta fino all’apertura – tanto simbolica quanto reale – del manicomio di Trieste con la sfilata del Marco Cavallo per le vie cittadine. Una storia che ha rappresentato un’autentica rivoluzione politica e culturale, e che rivive in queste intense pagine con tutto il suo carico di passioni e conflitti, di conquiste e interrogativi: la storia di un’impensabile liberazione.

Leggi Tutto

Fonte forumsalutementale.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Cantiere salute mentale. Un confine aperto che garantisce sempre il ritorno.

Commenti disabilitati su Cantiere salute mentale. Un confine aperto che garantisce sempre il ritorno.

Verso la Conferenza nazionale: a Reggio Calabria un convegno promosso da “Insieme per la Disabilità”

Commenti disabilitati su Verso la Conferenza nazionale: a Reggio Calabria un convegno promosso da “Insieme per la Disabilità”

“Melanconia con stupore” di karen venturini: un libriccino prezioso.

Commenti disabilitati su “Melanconia con stupore” di karen venturini: un libriccino prezioso.

Salute mentale globale: un approccio di sistema contro i particolarismi disciplinari

Commenti disabilitati su Salute mentale globale: un approccio di sistema contro i particolarismi disciplinari

Incubo di una notte di mezza estate

Commenti disabilitati su Incubo di una notte di mezza estate

La stessa libertà di un pesce nell’acquario

Commenti disabilitati su La stessa libertà di un pesce nell’acquario

Le nostre oscillazioni. Filosofia e follia

Commenti disabilitati su Le nostre oscillazioni. Filosofia e follia

La forma dell’acqua, pistole elettriche e TSO

Commenti disabilitati su La forma dell’acqua, pistole elettriche e TSO

Intorno a Le nostre oscillazioni

Commenti disabilitati su Intorno a Le nostre oscillazioni

Dove ci portate? Wohin bringt ihr uns? Kam nas peljete?

Commenti disabilitati su Dove ci portate? Wohin bringt ihr uns? Kam nas peljete?

Posizioni disallineate dal carcere: “La trappola del fuorigioco”. Una recensione.

Commenti disabilitati su Posizioni disallineate dal carcere: “La trappola del fuorigioco”. Una recensione.

Morire legati al letto, a vent’anni, per un incendio in ospedale

Commenti disabilitati su Morire legati al letto, a vent’anni, per un incendio in ospedale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti