Da rifugiato politico a calciatore partner di Special Olympics

Partito senza certezze dal Camerun, Gerald Mballe è arrivato in Italia dopo una vera odissea, compreso l’attraversamento del Mediterraneo in un barcone. Da due anni è rifugiato politico, studia, fa il mediatore culturale e tra le sue altre attività gioca a calcio in una squadra unificata del movimento Special Olympics, dove militano insieme atleti con disabilità intellettiva e partner non disabili. «In Camerun – dice – le persone con disabilità sono messe da parte, ma sono convinto che in futuro anche il mio Paese di origine troverà attraverso lo sport un’opportunità concreta di inclusione»

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Per un calcio inclusivo. Volti e risultati di un progetto unico

Commenti disabilitati su Per un calcio inclusivo. Volti e risultati di un progetto unico

Quando una malattia rara viene scambiata con un’altra patologia

Commenti disabilitati su Quando una malattia rara viene scambiata con un’altra patologia

Mai più scordare i diritti umani delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Mai più scordare i diritti umani delle donne con disabilità

Quel nuovo papà non è solo!

Commenti disabilitati su Quel nuovo papà non è solo!

“Porta la tua luce”, per la Giornata Mondiale sulla distrofia di Duchenne

Commenti disabilitati su “Porta la tua luce”, per la Giornata Mondiale sulla distrofia di Duchenne

Sclerosi multipla, disabilità e lavoro

Commenti disabilitati su Sclerosi multipla, disabilità e lavoro

Un ascensore per le stelle

Commenti disabilitati su Un ascensore per le stelle

Roma Capitale: non accettiamo più di essere l’unico ammortizzatore sociale

Commenti disabilitati su Roma Capitale: non accettiamo più di essere l’unico ammortizzatore sociale

Famiglie oltre la disabilità

Commenti disabilitati su Famiglie oltre la disabilità

Il rammarico di Banca Etica, che intende impegnarsi per una piena inclusione

Commenti disabilitati su Il rammarico di Banca Etica, che intende impegnarsi per una piena inclusione

Storie di persone con la sclerosi laterale amiotrofica

Commenti disabilitati su Storie di persone con la sclerosi laterale amiotrofica

Meno di 300 euro al mese e opportunità di lavoro pressoché nulle

Commenti disabilitati su Meno di 300 euro al mese e opportunità di lavoro pressoché nulle

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti