Da quell’abominio nacque la buona pratica medica

«Molto di quello che è oggi la cosiddetta “buona pratica medica”, incentrata sul rispetto del paziente, fonda le radici proprio sugli interrogativi etici provocati anche dalle sentenze di condanna dei responsabili dell’Olocausto, emesse dai giudici dopo la chiusura dei campi di concentramento»: è questo uno dei temi di “Medicina eugenica e Shoah. Ricordare il male e promuovere la bioetica”, libro uscito alla vigilia del Giorno della Memoria di domani, 27 gennaio, cui ha contributo anche Silvia Cutrera, con un saggio sullo sterminio delle persone con disabilità durante il regime nazista

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Autismo (e non solo): continua a mancare la presa in carico dei maggiorenni

Commenti disabilitati su Autismo (e non solo): continua a mancare la presa in carico dei maggiorenni

Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Commenti disabilitati su Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Il quinto Festival dell’Outsider Art e dell’Arte Irregolare

Commenti disabilitati su Il quinto Festival dell’Outsider Art e dell’Arte Irregolare

La legge dev’essere uguale per tutti

Commenti disabilitati su La legge dev’essere uguale per tutti

Disabilità e lavoro: qualcosa si muove in Campania

Commenti disabilitati su Disabilità e lavoro: qualcosa si muove in Campania

Il benessere psicologico dei familiari di persone con disabilità

Commenti disabilitati su Il benessere psicologico dei familiari di persone con disabilità

Parte l’Osservatorio sulla Disabilità dell’Emilia Romagna

Commenti disabilitati su Parte l’Osservatorio sulla Disabilità dell’Emilia Romagna

I Giochi di Special Olympics a Sappada: un grande evento di sport e inclusione

Commenti disabilitati su I Giochi di Special Olympics a Sappada: un grande evento di sport e inclusione

Un tavolo di lavoro per condividere la ricerca sulle malattie neurologiche

Commenti disabilitati su Un tavolo di lavoro per condividere la ricerca sulle malattie neurologiche

Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Commenti disabilitati su Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Pensioni di invalidità: tavolo di confronto tra il Ministro e le Federazioni

Commenti disabilitati su Pensioni di invalidità: tavolo di confronto tra il Ministro e le Federazioni

Che la Festa della Repubblica sia tale anche per tutte le persone con disabilità

Commenti disabilitati su Che la Festa della Repubblica sia tale anche per tutte le persone con disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti