Da dieci anni insegno sostegno senza specializzazione, non c’è nulla di cui stupirsi. Lettera

Lettera

Io sono dieci anni che lavoro in Veneto (ma sono campana) sul sostegno senza specializzazione con contratti anche al 31 agosto.

A volte credo che la maggior parte di quelli che governano e che parlano di scuola non conosca assolutamente questo mondo, come sono i nostri ragazzi, la preparazione e professionalita’ di ogni docente, il lavoro che svolgiamo tutti i giorni con responsabilità, passione e tanti rischi.

Ho 37 anni, sono precaria con 10 anni di esperienza alle spalle, non ho preso ancora l’abilitazione e probabilmente entrerò di ruolo quando ormai sarò prossima alla pensione, forse, ma nel frattempo mi sono creata una famiglia nonostante i sacrifici e gli spostamenti che il mio lavoro ha richiesto e sto cercando di crescere due figli nel rispetto di quello che li circonda, insegnandogli l’importanza della cultura, dello studio e della libertà di pensiero, però, purtroppo mi dispiace dire che a 37 anni sono già stanca di quello che vedo intorno a me, delle contraddizioni e delle prese in giro, delle vacue promesse e dell’ignoranza che presto distruggerà tutti e tutto.

L’unica cosa che ancora mi fa andare avanti in questo lavoro sono le soddisfazioni che tutti i giorni ricevo dai miei alunni, quelli “difficili”, quelli con il sostegno, quelli che, probabilmente, sono la parte migliore della nostra, ormai, quasi morta societa’. Grazie

L’articolo Da dieci anni insegno sostegno senza specializzazione, non c’è nulla di cui stupirsi. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, per il Ministro potrebbe essere argomento di Cittadinanza e Costituzione alla Maturità

Commenti disabilitati su Coronavirus, per il Ministro potrebbe essere argomento di Cittadinanza e Costituzione alla Maturità

Immissioni in ruolo 2020/21. Potrebbero essere circa 50mila, da quali graduatorie, esempi call veloce e fascia aggiuntiva. [LE FAQ]

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo 2020/21. Potrebbero essere circa 50mila, da quali graduatorie, esempi call veloce e fascia aggiuntiva. [LE FAQ]

Danno patrimoniale, docente assolta dalla Corte dei Conti: assenza prova falsa malattia

Commenti disabilitati su Danno patrimoniale, docente assolta dalla Corte dei Conti: assenza prova falsa malattia

Istituti alberghieri: sfida al Maffioli a suon di attrattive turistiche

Commenti disabilitati su Istituti alberghieri: sfida al Maffioli a suon di attrattive turistiche

Concorso dirigente scolastico, altra modifica al calendario della prova orale

Commenti disabilitati su Concorso dirigente scolastico, altra modifica al calendario della prova orale

Una didattica di qualità anche in tempo di Coronavirus! Lettera

Commenti disabilitati su Una didattica di qualità anche in tempo di Coronavirus! Lettera

Stipendio, Tria: bonus 80 euro cambierà, provvedimento Renzi fatto male

Commenti disabilitati su Stipendio, Tria: bonus 80 euro cambierà, provvedimento Renzi fatto male

Dai diagrammi di flusso alla comunicazione, dal coding agli alunni con DSA: 18 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Commenti disabilitati su Dai diagrammi di flusso alla comunicazione, dal coding agli alunni con DSA: 18 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Coronavirus, tutto personale Aran in lavoro agile

Commenti disabilitati su Coronavirus, tutto personale Aran in lavoro agile

La Skullbreaker Challenge è arrivata anche in Italia. Possibili conseguenze fatali, cosa fare

Commenti disabilitati su La Skullbreaker Challenge è arrivata anche in Italia. Possibili conseguenze fatali, cosa fare

Concorsi a cattedra secondaria, a breve il bando per l’ordinario. Preparati con il corso organizzato da Orizzonte Scuola

Commenti disabilitati su Concorsi a cattedra secondaria, a breve il bando per l’ordinario. Preparati con il corso organizzato da Orizzonte Scuola

Telecamere negli asili, APEI: la scorciatoia del controllo non ha sbocchi

Commenti disabilitati su Telecamere negli asili, APEI: la scorciatoia del controllo non ha sbocchi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti