CUB Pubblico Impiego incontra il Ministro della Pubblica Amministrazione. Le richieste

Molte le questioni poste all’attenzione del Ministro,
alcune anche di facile soluzione: dalla stabilizzazione dei precari over
36 mesi da rendere obbligatoria attraverso procedure concorsuali mirate,
in particolare nei settori rivolti all’infanzia degli enti locali, alla
reinternalizzazione dei servizi di pulizia appaltati attraverso
l’assunzione di tutte le maestranze così come sta avvenendo nelle scuole
statali, all’eliminazione del farraginoso e dispendioso sistema delle
performance introdotto negli ultimi contratti del pubblico impiego a
favore della reintroduzione degli scatti biennali di anzianità e
l’istituzione della 14^ mensilità, una soluzione politica alla vergogna
tutta italiana che riguarda i diecimila vigili del fuoco discontinui che
sono stati scaricati dopo decenni di servizio prestato nel corpo
nazionale VVF, aumenti di stipendio che recuperino il potere d’acquisto
perso nell’ultimo decennio dai lavoratori pubblici, il pagamento del
TFR/TFR a fine carriera entro 3 mesi e non dopo due anni come avviene
attualmente, una massiccia campagna di assunzioni in tutta la pubblica
amministrazione.

Al Ministro abbiamo chiesto di porre anche una
particolare attenzione al decreto interministeriale che a breve
disciplinerà l’ingresso nella scuola dei lavoratori degli appalti di
pulizie delle scuole statali: anche in questo caso nessuno deve rimanere
fuori.

Al Ministro abbiamo sottolineato la peculiarità del sindacato CUB
Pubblico Impiego: un sindacato di lavoratori e non di funzionari, un
sindacato che rappresenta i problemi veri di chi lavora nella Pubblica
Amministrazione perchè rappresentato da delegati che vivono in prima
persona l’emergenza salariale, occupazionale e le gravi disfunzioni e
contraddizioni d tutti i settori della Pubblica Amministraizone

Il documento presentato

L’articolo CUB Pubblico Impiego incontra il Ministro della Pubblica Amministrazione. Le richieste sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Diplomati magistrale, Anief: maestre in GaE non convocate per supplenza. Miur sconfessato dai propri Uffici

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, Anief: maestre in GaE non convocate per supplenza. Miur sconfessato dai propri Uffici

Pittoni (Lega), scelte ministeriali contro precari scuola

Commenti disabilitati su Pittoni (Lega), scelte ministeriali contro precari scuola

Riscatto laurea agevolato per coprire buchi contributivi

Commenti disabilitati su Riscatto laurea agevolato per coprire buchi contributivi

Educazione civica, nei licei poco sviluppata: studenti chiedono approfondimento. Ricerca Almadiploma [VIDEO]

Commenti disabilitati su Educazione civica, nei licei poco sviluppata: studenti chiedono approfondimento. Ricerca Almadiploma [VIDEO]

Gilda: abolire bonus merito e card docente, soldi vadano in busta paga

Commenti disabilitati su Gilda: abolire bonus merito e card docente, soldi vadano in busta paga

L’Università di Parma pubblica bando per formatori su posto di sostegno

Commenti disabilitati su L’Università di Parma pubblica bando per formatori su posto di sostegno

Assegnazioni provvisorie 2019/20, quante e quali preferenze si possono indicare nella domanda

Commenti disabilitati su Assegnazioni provvisorie 2019/20, quante e quali preferenze si possono indicare nella domanda

Coronavirus, scuole chiudono ancora o riaprono? News per ogni regione

Commenti disabilitati su Coronavirus, scuole chiudono ancora o riaprono? News per ogni regione

Stipendio febbraio arriva in anticipo, accredito venerdì 21

Commenti disabilitati su Stipendio febbraio arriva in anticipo, accredito venerdì 21

Ricostruzione carriera docente con passaggio di ruolo da primaria a secondaria

Commenti disabilitati su Ricostruzione carriera docente con passaggio di ruolo da primaria a secondaria

Carta docenti: buono incassato ma ordine inesistente

Commenti disabilitati su Carta docenti: buono incassato ma ordine inesistente

Appalti pulizia, ANIP: nessuna stabilizzazione, 5.000 i lavoratori licenziati

Commenti disabilitati su Appalti pulizia, ANIP: nessuna stabilizzazione, 5.000 i lavoratori licenziati

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti