Crisi di Governo, M5S: Salvini blocca riforme per la scuola, la cultura e l’Università

Salvini e i suoi, dunque, si assumono un’altra pesante responsabilità: quella di soffocare sul nascere un radicale rinnovamento e ripensamento di questi settori.
Si pensi, per fare solo alcuni esempi, alla proposta di legge sulla promozione della lettura già passata alla Camera: un importante esempio di collaborazione in commissione e di sperimentazione di un metodo condiviso tra forze politiche finalizzato alla crescita civile e culturale del Paese.
Stesso discorso per la legge sull’accesso libero e gratuito ai risultati della ricerca finanziata con fondi pubblici, approvata alla Camera con grande soddisfazione di ricercatori e appassionati di scienza.
Poi c’è la riforma dell’editoria, la cui discussione è stata avviata con gli Stati generali, quella del diritto d’autore e la delega su Codice dello spettacolo e Beni culturali.

Occasioni importanti – che purtroppo rischiano di andare perse – per i cittadini, soprattutto quelli meno agiati, per gli addetti ai lavori e anche per il metodo di confronto costruttivo messo in campo.
Eppure restano al palo la legge sui ricercatori e quella sull’accesso all’università, quella contro le classi pollaio e tanti altri provvedimenti utili a ridare dignità alla nostra scuola e a chi ci studia e ci lavora.
In questi intensi mesi abbiamo messo in campo una visione di futuro in cui questi temi hanno centralità e siamo andati avanti con coerenza anche quando l’altro contraente sembrava farsi portatore di logiche corporative non coerenti con l’interesse collettivo.
Salvini ha preferito investire sul proprio futuro mettendo a repentaglio quello degli italiani, che se ne stanno già rendendo conto e gli impediranno di andare all’incasso come crede.
Ora è indispensabile mettere in sicurezza i conti dello Stato e scongiurare l’aumento dell’Iva ai danni delle famiglie italiane, così come è prioritario non perdere le opportunità legate al piano di rilancio culturale del Paese che abbiamo avviato in questo intenso anno di lavoro”. Lo afferma il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura Paolo Lattanzio.

L’articolo Crisi di Governo, M5S: Salvini blocca riforme per la scuola, la cultura e l’Università sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Supplenti, scade contratto. Come presentare domanda di disoccupazione

Commenti disabilitati su Supplenti, scade contratto. Come presentare domanda di disoccupazione

Maturità 2019, riforma andava prorogata! Lettera

Commenti disabilitati su Maturità 2019, riforma andava prorogata! Lettera

SAVT ÉCOLE: delusi per esclusione docenti paritarie dal salvaprecari

Commenti disabilitati su SAVT ÉCOLE: delusi per esclusione docenti paritarie dal salvaprecari

Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Aggiunta Cagliari

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Aggiunta Cagliari

Concorsi, chi controlla i controllori? Lettera

Commenti disabilitati su Concorsi, chi controlla i controllori? Lettera

Ordinanze valutazione studenti ed Esami, presidi: evidenti criticità, rischio esplosione contenzioso

Commenti disabilitati su Ordinanze valutazione studenti ed Esami, presidi: evidenti criticità, rischio esplosione contenzioso

Invalsi, prove al pc per studenti V anno secondaria II grado. Istruzioni

Commenti disabilitati su Invalsi, prove al pc per studenti V anno secondaria II grado. Istruzioni

Stipendio aprile supplenze brevi: esigibilità martedì 28

Commenti disabilitati su Stipendio aprile supplenze brevi: esigibilità martedì 28

“Teacher pride”, oggi ore 11 lettura articoli 21 e 33 della Costituzione

Commenti disabilitati su “Teacher pride”, oggi ore 11 lettura articoli 21 e 33 della Costituzione

Nuovo PEI: guida alla compilazione di ogni sezione

Commenti disabilitati su Nuovo PEI: guida alla compilazione di ogni sezione

Rizza (FLCGIL): stipendi più alti ai docenti del Sud, lavorano in contesti difficili

Commenti disabilitati su Rizza (FLCGIL): stipendi più alti ai docenti del Sud, lavorano in contesti difficili

Lezioni in presenza anche fuori della scuola: un manifesto contro la DaD

Commenti disabilitati su Lezioni in presenza anche fuori della scuola: un manifesto contro la DaD

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti