Cresce il PIL, ma sempre meno risorse per la Sanità Pubblica

«Anche la recente “Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (DEF) 2017” – sottolinea Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione GIMBE – conferma il trend che sta via via portando a un inaccettabile paradosso, quello cioè di una programmazione sanitaria sganciata da quella finanziaria: sulla carta, infatti, i cittadini italiani dispongono di un “paniere” di Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) tra i più ricchi d’Europa, ma al tempo stesso la nostra Sanità è agli ultimi posti per finanziamento pubblico»

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti