Così la pandemia ha cambiato la vita di un Centro Diurno

«A seguito della pandemia – scrive Marta Lanzini, coordinatrice del Centro Diurno “L’Officina delle abilità” dell’Associazione L’abilità di Milano, che segue bambini e bambine con disabilità (5-11 anni) -, abbiamo dovuto rivedere la quasi totalità delle attività del nostro Centro: ad esempio abbiamo dovuto sospendere le attività sul territorio che venivano utilizzate per far fare nuove esperienze ai bambini e alle bambine, quali prendere i mezzi pubblici, andare in un bar o al supermercato. Ma forse la parte più difficile è mantenere il distanziamento fisico tra i bambini e le bambine»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Ritorno alla “normalizzazione” delle disuguaglianze? No, grazie!

Commenti disabilitati su Ritorno alla “normalizzazione” delle disuguaglianze? No, grazie!

Una Fattoria Sociale, per stare tutti bene, nel cuore della collina torinese

Commenti disabilitati su Una Fattoria Sociale, per stare tutti bene, nel cuore della collina torinese

Una visita tattile (e non solo) al Museo della Carta

Commenti disabilitati su Una visita tattile (e non solo) al Museo della Carta

La pandemia, la didattica a distanza e i problemi irrisolti dell’inclusione

Commenti disabilitati su La pandemia, la didattica a distanza e i problemi irrisolti dell’inclusione

Segregata. Una madre contro il coronavirus

Commenti disabilitati su Segregata. Una madre contro il coronavirus

Il Giorno della Memoria e la disabilità: non un rituale, ma un impegno

Commenti disabilitati su Il Giorno della Memoria e la disabilità: non un rituale, ma un impegno

Ricovero in ospedale di persone con disabilità: il danno e le beffe?

Commenti disabilitati su Ricovero in ospedale di persone con disabilità: il danno e le beffe?

Il Museo degli Innocenti di Firenze accessibile alla disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su Il Museo degli Innocenti di Firenze accessibile alla disabilità intellettiva

Disabilità visiva: tutto quel che serve, per una reale inclusione lavorativa

Commenti disabilitati su Disabilità visiva: tutto quel che serve, per una reale inclusione lavorativa

Il buio è servito!

Commenti disabilitati su Il buio è servito!

Un corso sull’ospitalità accessibile per i professionisti del turismo

Commenti disabilitati su Un corso sull’ospitalità accessibile per i professionisti del turismo

Si parla di Sport e Salute con Alex Zanardi

Commenti disabilitati su Si parla di Sport e Salute con Alex Zanardi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti