Cosa vuol dire insegnare oggi (e domani)?

Lettera

Oggi il sapere, la sua acquisizione si STIMOLA, si creano ambienti di apprendimento nei quali gli studenti creano attivamente il loro sapere, lavorano da soli, in coppia o in gruppi con la supervisione dell’insegnante.

La cosiddetta LEZIONE FRONTALE, da sola, non basta più. Non è da demonizzare ma da arricchire!

L’insegnante non trasmette, ma mette la sua conoscenza a disposizione dei discenti cosicché questi siano portati ad assaporare la curiosità di sapere in maniera responsabile e autonoma.

La figura del docente è quella di insegnante, animatore, guida, verso la conoscenza.

Non si tratta solo di trasmettere e ricevere, ma di costruire insieme, di ragionare, di riflettere, con il contributo di tutti, nessuno escluso.

Questa può chiamarsi SCUOLA INCLUSIVA, nella quale si è tutti coinvolti nel condividere, nell’imparare.

L’alunno non è solo partecipe di questa scuola, ma prim’attore. Il “regista” lo valorizza come tale e gli da fiducia, non teme il suo insuccesso, gli da credito.

L’apprendimento non può più continuare a essere una esperienza sofferente, quasi dolorosa, ma una naturale esperienza di vita e di sacrificio che vale la pena di affrontare per la conquista della libertà del sapere e del saper fare e per la comprensione del mondo.

E’ necessario creare condizioni che facciano riscoprire il piacere e la bellezza dell’imparare.

L’articolo Cosa vuol dire insegnare oggi (e domani)? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Scuole all’Estero, sindacati al Maeci: verificare attuazione misure tutela lavoratori

Commenti disabilitati su Scuole all’Estero, sindacati al Maeci: verificare attuazione misure tutela lavoratori

Vado in pensione da insegnante, ma credo ancora nella scuola. Lettera

Commenti disabilitati su Vado in pensione da insegnante, ma credo ancora nella scuola. Lettera

“Riscopriamoci capaci di…”, progetto oltre la didattica a distanza per stare vicini agli studenti

Commenti disabilitati su “Riscopriamoci capaci di…”, progetto oltre la didattica a distanza per stare vicini agli studenti

Sostegno: anche gli alunni con disabilità non grave hanno diritto all’insegnante per il numero di ore indicate nel PEI. Ufficio Scolastico condannato

Commenti disabilitati su Sostegno: anche gli alunni con disabilità non grave hanno diritto all’insegnante per il numero di ore indicate nel PEI. Ufficio Scolastico condannato
Coronavirus, <a href=#mettiamocilacarta: una proposta per aiutare gli studenti in difficoltà" title="Coronavirus, #mettiamocilacarta: una proposta per aiutare gli studenti in difficoltà"/>

Coronavirus, #mettiamocilacarta: una proposta per aiutare gli studenti in difficoltà

Commenti disabilitati su Coronavirus, #mettiamocilacarta: una proposta per aiutare gli studenti in difficoltà

Pensione a 57 o 58 anni: quali sono le possibilità?

Commenti disabilitati su Pensione a 57 o 58 anni: quali sono le possibilità?

Dirigenti scolastici, ferie solidali: cosa sono e come richiederle

Commenti disabilitati su Dirigenti scolastici, ferie solidali: cosa sono e come richiederle

Precari tre anni di servizio, abilitazione e concorso: ecco idee Bussetti

Commenti disabilitati su Precari tre anni di servizio, abilitazione e concorso: ecco idee Bussetti

Graduatorie ATA 24 mesi: come individuare la provincia in cui inviare domanda di inserimento modello B1

Commenti disabilitati su Graduatorie ATA 24 mesi: come individuare la provincia in cui inviare domanda di inserimento modello B1

Dispersione scolastica, presentato documento finale Cabina di regia: Italia vicina all’obiettivo Europa 2020

Commenti disabilitati su Dispersione scolastica, presentato documento finale Cabina di regia: Italia vicina all’obiettivo Europa 2020

PAS secondaria: accesso senza selezione. Ma decreto si allontana

Commenti disabilitati su PAS secondaria: accesso senza selezione. Ma decreto si allontana

Riflessioni sul lavoro a distanza del personale docente. Lettera

Commenti disabilitati su Riflessioni sul lavoro a distanza del personale docente. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti