Continui il dialogo sui nuovi Piani Educativi Individualizzati

È di Salvatore Nocera, uno dei principali esperti italiani di inclusione scolastica, il contributo cui diamo spazio oggi, per proseguire il dibattito sui nuovi modelli di PEI (Piani Educativi Individualizzati) per gli alunni e le alunne con disabilità, che ha già visto pronunciarsi varie voci, anche sulle nostre pagine, con accenti e toni spesso diversi. E mentre una serie di Associazioni annunciano iniziative di protesta nei confronti del provvedimento, Nocera intende qui fornire un ulteriore contributo di chiarezza, senza risparmiare critiche e proposte di modifiche al testo ministeriale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Non vedenti e ipovedenti che sanno calcare le tavole del palcoscenico

Commenti disabilitati su Non vedenti e ipovedenti che sanno calcare le tavole del palcoscenico

ADHD: ora Roma e il Lazio sono più “ricchi” di Centri competenti

Commenti disabilitati su ADHD: ora Roma e il Lazio sono più “ricchi” di Centri competenti

La salute sessuale delle donne con sindrome di Down

Commenti disabilitati su La salute sessuale delle donne con sindrome di Down

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dall’angolo visuale della disabilità

Commenti disabilitati su Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dall’angolo visuale della disabilità

La cecità può diventare uno spartito da suonare

Commenti disabilitati su La cecità può diventare uno spartito da suonare

Realtà virtuale, per l’indipendenza delle persone con disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su Realtà virtuale, per l’indipendenza delle persone con disabilità intellettiva

Famiglie resilienti sì, ma con la necessità di essere sostenute

Commenti disabilitati su Famiglie resilienti sì, ma con la necessità di essere sostenute

Esperienze di accessibilità sportiva per persone con disabilità

Commenti disabilitati su Esperienze di accessibilità sportiva per persone con disabilità

Il punto di vista dei caregiver familiari e quello delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Il punto di vista dei caregiver familiari e quello delle persone con disabilità

A Sassari si continua ad accendere la luce sull’autismo

Commenti disabilitati su A Sassari si continua ad accendere la luce sull’autismo

Caregiver familiari: un testo quanto meno deludente

Commenti disabilitati su Caregiver familiari: un testo quanto meno deludente

Creatività, incontro e accoglienza, per affrontare il disagio mentale come risorsa

Commenti disabilitati su Creatività, incontro e accoglienza, per affrontare il disagio mentale come risorsa

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti