Congedo per cure termali retribuito per dipendenti pubblici: è in vigore?

Buongiorno 

Sono una coadiutrice( ex bidella)
Ho un invalidita de l 60 per cento per sordità  rinogena e asma cronica 
Volevo sapere  se le cure termali  con permesso  retribuito (art 7) per sono ancora in vigore

Il congedo per cure termali è un tipo di permesso riconosciuto dall’articolo 13 comma 3 e seguenti del DL 463 del 1983 che stabilisce che “per i lavoratori dipendenti pubblici e privati, le prestazioni idrotermali possono essere concesse, fuori dei congedi ordinari e delle ferie annuali, esclusivamente per effettive esigenze terapeutiche o riabilitative, su motivata prescrizione di un medico specialista dell’unità sanitaria locale ovvero, limitatamente ai lavoratori avviati alle cure dall’INPS e dall’INAIL, su motivata prescrizione dei medici dei predetti istituti”.

Le modifiche che però sono state apportate a tale decreto dall’art. 22, comma 25, della Legge 23 dicembre 1994, n. 724 all’art. 42 della Legge 24 dicembre 1993, n. 537 ha reso tale congedo fruibile solo dai lavoratori del settore privato.

Purtroppo, quindi, per i dipendenti del pubblico impiego non è possibile fruire di questo congedo e qualora si avesse bisogno di effettuare delle cure termali per motivi di salute è possibile avvalersi della malattia ma solo se l medico curante sottoscrive un bisogno tempestivo al trattamento termale sconsigliando, al tempo stesso, di rimandare il trattamento. In questo caso, come specificato nella sentenza Cass. civ., sez. lav., 27 novembre 2001, n. 14957, il dipendente pubblico può effettuare cure termali avvalendosi della malattia.

L’articolo Congedo per cure termali retribuito per dipendenti pubblici: è in vigore? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Maturità ed esami I grado, Azzolina: varie ipotesi in base a didattica a distanza, ma non per tutte le prove

Commenti disabilitati su Maturità ed esami I grado, Azzolina: varie ipotesi in base a didattica a distanza, ma non per tutte le prove

Concorso straordinario secondaria, scontro sulla batteria test. Turi (UIL): c’è bisogno di dare tranquillità

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria, scontro sulla batteria test. Turi (UIL): c’è bisogno di dare tranquillità

Inseguire sogni, poesia dedicata agli alunni che hanno conseguito la licenza media

Commenti disabilitati su Inseguire sogni, poesia dedicata agli alunni che hanno conseguito la licenza media

Decreto scuola salvaprecari sarà illustrato domani 25 settembre ai sindacati

Commenti disabilitati su Decreto scuola salvaprecari sarà illustrato domani 25 settembre ai sindacati

Premio per scuole a Integrazione Film Festival, iscrizioni fino al 15 febbraio

Commenti disabilitati su Premio per scuole a Integrazione Film Festival, iscrizioni fino al 15 febbraio

Prove Invalsi, Fioramonti: devono diventare più leggere e moderne

Commenti disabilitati su Prove Invalsi, Fioramonti: devono diventare più leggere e moderne

Carta docente bonus 500, buoni generati vanno spesi entro il 31agosto. Ecco perché

Commenti disabilitati su Carta docente bonus 500, buoni generati vanno spesi entro il 31agosto. Ecco perché

Coronavirus, Fratoianni (SI-LeU): basta al numero chiuso in Medicina

Commenti disabilitati su Coronavirus, Fratoianni (SI-LeU): basta al numero chiuso in Medicina

Educa civica, PSI: si cambia tutto per non cambiare nulla

Commenti disabilitati su Educa civica, PSI: si cambia tutto per non cambiare nulla

Coronavirus, Unicef e Microsoft lanciano piattaforma di apprendimento globale

Commenti disabilitati su Coronavirus, Unicef e Microsoft lanciano piattaforma di apprendimento globale

Immissioni in ruolo da GaE con riserva: cosa comporta la rinuncia

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo da GaE con riserva: cosa comporta la rinuncia

Didattica a distanza, non tutti hanno la connessione. Scuolabus equipaggiati per portare WiFi dove manca, succede negli USA

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, non tutti hanno la connessione. Scuolabus equipaggiati per portare WiFi dove manca, succede negli USA

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti