Concorso scuola secondaria, procedure cui si può partecipare e possesso requisiti

Se il piano di studi invece venisse integrato successivamente al superamento del concorso sarebbe possibile accedere a posteriori ad entrambe le classi di concorso?

Rispondiamo ai questi della nostra lettrice, ricordando poi quali sono i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso.

Concorso scuola secondaria: a quante procedure si può partecipare

L’articolo, comma 5, del D.lgs. 59/2017, novellato dalla legge di bilancio 2019, prevede che  ciascun candidato può partecipare al concorso, in una sola regione per:  una sola classe di concorso della scuola secondaria di primo grado; una sola classe di concorso della scuola secondaria di secondo grado; i posti di sostegno.

Considerato che le classi A-18 e A-19 afferiscono entrambe alla scuola secondaria di secondo grado, la riposta al primo quesito della nostra lettrice è negativa.

Alla luce del dettato normativo, un candidato può partecipare al massimo alle seguenti procedure:

  1. per la scuola secondaria di primo grado (per una sola CdC);
  2. per la scuola secondaria di secondo grado (per una sola CdC);
  3. per i posti di sostegno della scuola secondaria di primo grado;
  4. per i posti di sostegno della scuola secondaria di secondo grado.

Corso di preparazione al concorso secondaria di I e II grado

Concorso scuola secondaria: possesso requisiti

Quanto alla seconda domanda della nostra lettrice, la prima risposta fa decadere la domanda, tuttavia è utile rispondere per ricordare che i requisiti, di norma, si devono possedere entro la scadenza della presentazione della domanda di partecipazione.

Corso di preparazione al concorso secondaria di I e II grado

Concorso scuola secondaria: requisiti

Per accedere ai posti comuni (le classi di concorso a cui dà accesso la propria laurea) bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea  oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente oppure
  • laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è:

  • il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Per i posti di sostegno: 

Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno.

N.B. Tali indicazioni dovranno trovare l’equilibrio con i nuovi percorsi selettivi abilitanti per i precari con 36 mesi di servizio, di cui all’intesa del 23 aprile (ad es. la suddivisione dei posti).

Corso di preparazione al concorso secondaria di I e II grado

L’articolo Concorso scuola secondaria, procedure cui si può partecipare e possesso requisiti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Docente rimprovera alunno e genitori lo picchiano

Commenti disabilitati su Docente rimprovera alunno e genitori lo picchiano

Permessi retribuiti, autocertificazione: ecco perché i docenti non sono soggetti a controlli

Commenti disabilitati su Permessi retribuiti, autocertificazione: ecco perché i docenti non sono soggetti a controlli

Il Movimento 5 Stelle vuole rovinare i precari storici di terza fascia! Lettera

Commenti disabilitati su Il Movimento 5 Stelle vuole rovinare i precari storici di terza fascia! Lettera

Una mamma: una buona didattica a distanza sarebbe sempre meglio di niente. Lettera

Commenti disabilitati su Una mamma: una buona didattica a distanza sarebbe sempre meglio di niente. Lettera

Le microconferenze, un nuovo metodo di insegnamento. Lettera

Commenti disabilitati su Le microconferenze, un nuovo metodo di insegnamento. Lettera

Anno di prova docenti neoassunti 2019/20, operazioni finali: questionario, dossier e colloquio con il Comitato di valutazione

Commenti disabilitati su Anno di prova docenti neoassunti 2019/20, operazioni finali: questionario, dossier e colloquio con il Comitato di valutazione

Scuola, a Roma un genitore su due insoddisfatto delle strutture

Commenti disabilitati su Scuola, a Roma un genitore su due insoddisfatto delle strutture

Pensione opzione donna 2020: assegno del 30% in meno dopo 1 anno

Commenti disabilitati su Pensione opzione donna 2020: assegno del 30% in meno dopo 1 anno

Assegni familiari: i chiarimenti dell’Inps

Commenti disabilitati su Assegni familiari: i chiarimenti dell’Inps

In pensione con Quota 100 dal 1 settembre: quando il primo pagamento

Commenti disabilitati su In pensione con Quota 100 dal 1 settembre: quando il primo pagamento

Gallo (M5S): chi non vuole sugar tax responsabile della salute dei giovani

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): chi non vuole sugar tax responsabile della salute dei giovani

Concorso sostegno per titoli e prova orale, UIL: bene, ma si faccia per tutti i precari

Commenti disabilitati su Concorso sostegno per titoli e prova orale, UIL: bene, ma si faccia per tutti i precari

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti