Concorso ordinario infanzia e primaria, tabella titoli: quanti punti vale diploma e quanti laurea SFP

Requisiti di accesso

Possono partecipare al concorso per posti comuni gli aspiranti in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma magistrale e diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguiti, presso gli istituti magistrali, entro l’a.s.2001/02 oppure analogo titolo estero riconosciuto in Italia
  • laurea in Scienze della Formazione primaria o analogo titolo estero riconosciuto in Italia

Per i posti di sostegno è, inoltre, richiesta la specializzazione.

La tabella titoli

Scarica la tabella

Per i titoli la commissione può attribuire al massimo 20 punti.

La tabella si suddivide in tre sezioni principali:

A) Punteggio per il titolo d’accesso alla procedura concorsuale;

B) Punteggio per i titoli culturali e professionali ulteriori rispetto al titolo d’accesso;

C) Pubblicazioni.

Qualora la valutazione dei titoli dovesse eccedere i 20 punti, la stessa è ricondotta entro tale limite (ossia 20 punti)

Corso di preparazione Concorso a cattedra ordinario Infanzia e Primaria

Titolo di accesso: quanti punti vale il diploma e quanti la laurea SFP

Punteggio aggiuntivo titolo di accesso: a chi spetta

Quanti punti per gli altri titoli

L’articolo Concorso ordinario infanzia e primaria, tabella titoli: quanti punti vale diploma e quanti laurea SFP sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Abilitazioni, problematiche docenti e ATA: sindacati al Miur da martedì 22 ottobre

Commenti disabilitati su Abilitazioni, problematiche docenti e ATA: sindacati al Miur da martedì 22 ottobre

Due segnalazioni al giorno contro i docenti: è severo, non controlla i compiti, ne assegna troppi. Raccontaci la tua esperienza

Commenti disabilitati su Due segnalazioni al giorno contro i docenti: è severo, non controlla i compiti, ne assegna troppi. Raccontaci la tua esperienza

Didattica a distanza, chiarimenti per nomina o proroga supplenti. Entrata in vigore della norma, nota Ministero

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, chiarimenti per nomina o proroga supplenti. Entrata in vigore della norma, nota Ministero

Fioramonti, sto lavorando ad un concorso straordinario per 24mila posti

Commenti disabilitati su Fioramonti, sto lavorando ad un concorso straordinario per 24mila posti

Didattica a distanza, non vedenti e ipovedenti: due esperienze, allegati da scaricare e link a risorse utili

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, non vedenti e ipovedenti: due esperienze, allegati da scaricare e link a risorse utili

Coronavirus, collaboratori scolastici hanno diritto a proroga supplenza anche con scuola aperta solo per attività indifferibili?

Commenti disabilitati su Coronavirus, collaboratori scolastici hanno diritto a proroga supplenza anche con scuola aperta solo per attività indifferibili?

MIUR, è stallo sui ministri. Protesta l’Anquap: “Una nave senza nocchiere”

Commenti disabilitati su MIUR, è stallo sui ministri. Protesta l’Anquap: “Una nave senza nocchiere”

Gallo (M5S): subito chiarezza su spese dubbie ex Ministro Bussetti

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): subito chiarezza su spese dubbie ex Ministro Bussetti

Alternanza scuola-lavoro. Carta diritti e doveri studenti, parere favorevole del Consiglio di Stato con osservazioni. Ecco quali

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro. Carta diritti e doveri studenti, parere favorevole del Consiglio di Stato con osservazioni. Ecco quali

Mobilità 2020, punteggio spettante: chiarimenti sulla sua valutazione

Commenti disabilitati su Mobilità 2020, punteggio spettante: chiarimenti sulla sua valutazione

Eurosofia organizza corsi intensivi in presenza in tutta Italia per gli aspiranti Dsga. Iscriviti subito

Commenti disabilitati su Eurosofia organizza corsi intensivi in presenza in tutta Italia per gli aspiranti Dsga. Iscriviti subito

Fioramonti a Didacta: dobbiamo pensare a scuola del domani e non di ieri

Commenti disabilitati su Fioramonti a Didacta: dobbiamo pensare a scuola del domani e non di ieri

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti