Concorsi e abilitazioni in Romania, si aprono nuovi scenari

di Antonio Fundarò –  Pubblicata il 21 febbraio, dal Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis), la sentenza numero 02332 del 2020 che vedeva ricorretti alcuni docenti abilitati che avevano chiesto l’annullamento dell’avviso della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prot.n.5636 del 2.4.2019, non comunicato, né notificato, con il quale sarebbe stato affermato che in Romania la qualifica rilasciata a docenti italiani non è, da sola, sufficiente al fine dell’esercizio della professione di insegnate.

L’articolo Concorsi e abilitazioni in Romania, si aprono nuovi scenari sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti