Con la crisi di governo la scuola è in pieno caos. Lettera

Con l’interruzione della legislatura improvvisa vengono purtroppo a cadere molti dei provvedimenti e disegni di legge sulla scuola ancora in atto di approvazione finale. Ci riferiamo ai concorsi che dovranno essere banditi come quello dell’infanzia e della primaria e quello della secondaria, il cui bando era previsto per la fine del 2019.

Ma ciò che sconcerta e fa imbufalire il personale docente, con la crisi di governo, l’ulteriore rinvio del contratto collettivo del comparto scuola, la cui intesa è stata firmata dall’esecutivo in carica e i sindacati confederali. Innescare una crisi di governo in questi frangenti rappresenta un forte rischio per l’economia italiana, già disastrata, con il paventato terrore di dover incorrere nell’esercizio provvisorio del bilancio dello stato. Questo aggraverebbe maggiormente la situazione economica dello Stato con gravi ripercussioni in Europa.

Abbiamo, infatti, importanti appuntamenti europei come la designazione del commissari italiani nella UE e la presentazione a settembre del DEF, cosa che avverrebbe in piena campagna elettorale.

Al di là di tutto ciò la situazione della scuola italiana con la caduta dell’esecutivo nazionale si aggraverebbe di più e l’anno scolastico si aprirebbe nel caos più totale con molti provvedimenti che cadrebbero nel vuoto generando sconforto tra il personale dell’istruzione.

L’articolo Con la crisi di governo la scuola è in pieno caos. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Cisl: non possiamo scoprire ad agosto che serve assumere migliaia di docenti e collaboratori

Commenti disabilitati su Cisl: non possiamo scoprire ad agosto che serve assumere migliaia di docenti e collaboratori

Il digitale a Scuola, un’opportunità o un disastro? Punti di forza e rischi, esprimi la tua opinione

Commenti disabilitati su Il digitale a Scuola, un’opportunità o un disastro? Punti di forza e rischi, esprimi la tua opinione

TFA sostegno 2020, si va verso la deroga ai 24 CFU per gli ITP

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, si va verso la deroga ai 24 CFU per gli ITP

Mobilità e valutazione anno in corso: è possibile solo in un caso

Commenti disabilitati su Mobilità e valutazione anno in corso: è possibile solo in un caso

Graduatorie di istituto, ecco l’emendamento Granato M5S per provincializzarle e riaprirle. Stop alle MAD

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, ecco l’emendamento Granato M5S per provincializzarle e riaprirle. Stop alle MAD

Nuovi Dirigenti Scolastici, assegnazione sede per preferenza ma conta tanto anche il curriculum. Differenze tra le regioni

Commenti disabilitati su Nuovi Dirigenti Scolastici, assegnazione sede per preferenza ma conta tanto anche il curriculum. Differenze tra le regioni

COBAS, 6-7 maggio sciopero in Sardegna: no Invalsi, no regionalizzazione, sì a veri aumenti stipendiali

Commenti disabilitati su COBAS, 6-7 maggio sciopero in Sardegna: no Invalsi, no regionalizzazione, sì a veri aumenti stipendiali

Naspi e libera professione sono compatibili?

Commenti disabilitati su Naspi e libera professione sono compatibili?

Mattarella nomina Alfiere della Repubblica una quindicenne: ha voluto una biblioteca per la sua città

Commenti disabilitati su Mattarella nomina Alfiere della Repubblica una quindicenne: ha voluto una biblioteca per la sua città

Come si insegnerà la didattica mista? Lettera

Commenti disabilitati su Come si insegnerà la didattica mista? Lettera

Bevilacqua (Partigiani scuola pubblica): Didattica per competenze? Tutto il male possibile. No precari 36 mesi, no sanatorie

Commenti disabilitati su Bevilacqua (Partigiani scuola pubblica): Didattica per competenze? Tutto il male possibile. No precari 36 mesi, no sanatorie

Alunni disabili, nel 2016/17 in aumento: 90mila alla primaria, 69mila alla media. In maggioranza maschi

Commenti disabilitati su Alunni disabili, nel 2016/17 in aumento: 90mila alla primaria, 69mila alla media. In maggioranza maschi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti