#comunicobene goes to London

La condivisione di esperienze è alla base del nostro lavoro, perchè ci permette di prendere spunto e trovare una modalità sempre nuova e diversa di trasferire i contenuti di cui ci occupiamo quotidianamente.

Ancora più importante è se questa condivisione avviene con altre realtà ed altre nazionalità, come è avvenuto in occasione dell’Euprera Congress 2017, l’appuntamento annuale dell’European Public Relations Education and Research Association che quest’anno si è svolto a Londra dal 12 al 14 ottobre.

Il tema di questa edizione era Public Relations and the Power of Creativity, attorno al quale alcuni rappresentanti delle più importanti univerità del mondo hanno dibattuto e basato le proprie analisi, condividendo riflessioni e ricerche sulle quali hanno concentrato diversi mesi di lavoro.

All’appuntamento non sono mancati alcuni dei principali docenti universitari italiani e associati Ferpi, tra cui Emanuele Invernizzi, Docente dell’Università IULM, che di Euprera è stato anche Presidente dal 2010 al 2011, e Stefania Romenti, Professore Associato del Dipartimento Business, Diritto, Economia e Consumi dell’Università IULM che, insieme alle colleghe Chiara Valentini, Grazia Murtarelli e Marta Pizzetti, hanno presentato un interessante approfondimento sul Visual Engagement su Instagram.

La sfida con la creatività è data anche dalle modalità con cui si affrontano i limiti che ogni progetto si trova di fronte, ed è per questo che Ferpi ha scelto di essere presente per raccontare la propria esperienza recente: il caso della campagna #comunicobene, che ho avuto l’onore di raccontare.

Nata con l’obiettivo di riunire e “rinvigorire” la nostra comunità attorno ad un unica modalità di comunicazione, la campagna è stata guidata da un “ritorno alle origini” valoriali ed etiche che sono alla base della nostra associazione. Per rendere reale il nostro rinnovato approccio, abbiamo cercato di diffondere attraverso le nostre principali iniziative e presenze quello stesso rispetto per la comunicazione di per sé che è il fondamentale elemento di congiunzione tra professionisti di settori ed ambiti differenti: comunicatori pubblici, privati o liberi professionisti riuniti sotto un unico approccio, una volontà di tutelare il contenuto e con esso l’utente che lo riceverà, che rimangono ciò che di più importante c’è da proteggere per mantenere una comunicazione efficiente ed efficace.

 

L’articolo #comunicobene goes to London sembra essere il primo su Ferpi.

Facebook Comments

Editor

Related Posts

Digital PR. Sono davvero cambiate le relazioni pubbliche?

Commenti disabilitati su Digital PR. Sono davvero cambiate le relazioni pubbliche?

Candidati, qualche dritta social in tempi di campagna elettorale

Commenti disabilitati su Candidati, qualche dritta social in tempi di campagna elettorale

Premio OMI: i vincitori 2018

Commenti disabilitati su Premio OMI: i vincitori 2018

Grandi emozioni alla scoperta dei territori

Commenti disabilitati su Grandi emozioni alla scoperta dei territori

Food Wine & Co., come l’innovazione trasforma l’enogastronomia

Commenti disabilitati su
Food Wine & Co., come l’innovazione trasforma l’enogastronomia

InspiringPR raddoppia

Commenti disabilitati su InspiringPR raddoppia

Samsung e Agi insieme per cybersecurity e smartworking

Commenti disabilitati su Samsung e Agi insieme per cybersecurity e smartworking

La comunicazione istituzionale: dinamiche, relazioni pubbliche e territorio

Commenti disabilitati su La comunicazione istituzionale: dinamiche, relazioni pubbliche e territorio

CSR: Confidustria lancia il Manifesto

Commenti disabilitati su CSR: Confidustria lancia il Manifesto

Lo stakeholder engagement, strumento di condivisione

Commenti disabilitati su Lo stakeholder engagement, strumento di condivisione

La Csr nel Dna della stakeholder company

Commenti disabilitati su La Csr nel Dna della stakeholder company

Premio Fair Play Menarini, una notte magica

Commenti disabilitati su Premio Fair Play Menarini, una notte magica

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti