COMIP per COVID

comipNon posso guarire il tuo genitore, ma posso almeno farti arrivare un pacchetto con un piccolo libro scritto col cuore. Un Dono, per farti sapere che non sei solo/a. Che qualcuno in questo momento pensa anche a te!

Stefania Buoni, presidente associazione COMIP

L’associazione COMIP – Children of Mentally ill Parents, la prima in Italia creata da e per i figli di genitori con un disturbo mentale, a partire dal mese di marzo ha lanciato l’iniziativa COMIP per COVID per stare vicino ai tanti ragazzi, giovani adulti e adulti che in piena emergenza Coronavirus convivono con un genitore affetto da un grave disturbo psichiatrico (disturbo bipolare, depressione, schizofrenia, disturbo schizoaffettivo) o vivono in un’altra città, lontano dalla propria madre o dal proprio padre affetti da un problema di salute mentale.

Per tutta la durata dell’emergenza sanitaria COMIP spedirà gratuitamente una copia del libro Quando Mamma o Papà Hanno Qualcosa Che Non Va – miniguida alla sopravvivenza per figli di genitori con un disturbo mentale di Stefania Buoni a tutti i figli che per difficoltà economiche non hanno la possibilità di richiederla facendo una donazione all’associazione. Per ottenerla è richiesto l’invio di un’e-mail con oggetto Comip per Covid a [email protected], comunicando l’indirizzo al quale si desidera ricevere il pacchetto.

L’iniziativa nasce dal desiderio di far sentire la propria vicinanza nonostante la distanza ai tanti giovani caregiver figli di genitori con un disturbo mentale in un momento in cui isolamento e solitudine sono amplificate dal difficile momento che stiamo attraversando.

«Anche se la mia famiglia ed io stiamo molto meglio da anni, non dimentico quanto ho sofferto anni fa e nel mio piccolo desidero tendere una mano a chi vive adesso quello che ho vissuto io. Le richieste che ci stanno arrivando da tutta Italia ci confermano che anche un gesto apparentemente piccolo, scalda il cuore ed aiuta a lenire la sofferenza e il senso di abbandono» afferma Stefania Buoni, presidente e co-fondatrice dell’associazione COMIP.

«Insieme al gruppo di auto mutuo aiuto online, è il nostro modo di restarci vicini rispettando le misure di sicurezza da Coronavirus, in attesa di ritrovarci e proseguire con i nostri progetti. Chiediamo l’aiuto di tutti per non lasciare indietro né i figli, né le loro famiglie».

Leggi Tutto

Fonte forumsalutementale.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Web

Commenti disabilitati su Web

Cosa fanno i presidenti?

Commenti disabilitati su Cosa fanno i presidenti?

Apre il cantiere

Commenti disabilitati su Apre il cantiere

Collana 180. Archivio critico della salute mentale – Il nodo della contenzione

Commenti disabilitati su Collana 180. Archivio critico della salute mentale – Il nodo della contenzione

FramMenti di Barbara Garlaschelli

Commenti disabilitati su FramMenti di Barbara Garlaschelli

Le ragioni del Ddl. I diritti valore assoluto

Commenti disabilitati su Le ragioni del Ddl. I diritti valore assoluto

Ravenna: in un anno nessuna contenzione: “Siamo sulla buona strada”

Commenti disabilitati su Ravenna: in un anno nessuna contenzione: “Siamo sulla buona strada”

Il gruppo di lavoro. Esiste ancora?

Commenti disabilitati su Il gruppo di lavoro. Esiste ancora?

“L’altra città, teatro d’estate” “Il Giardino dei Ciliegi” di A. Čechov a Monte Sant’Angelo

Commenti disabilitati su “L’altra città, teatro d’estate” “Il Giardino dei Ciliegi” di A. Čechov a Monte Sant’Angelo

Presbiopia e miopia

Commenti disabilitati su Presbiopia e miopia

40#180: Borgna: “Basaglia capì che era necessario recuperare l’individuo”

Commenti disabilitati su 40#180: Borgna: “Basaglia capì che era necessario recuperare l’individuo”

Le comunità siano protagoniste delle politiche di prevenzione

Commenti disabilitati su Le comunità siano protagoniste delle politiche di prevenzione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti