Come se non esistesse l’assistente all’autonomia e comunicazione

«Non si può ritenere – scrivono dall’ACA Sicilia (Associazione Regionale Assistenti all’Automomia e alla Comunicazione), a proposito di un recente annuncio del Governo – che la formazione di base dei docenti di sostegno sulla LIS (Lingua dei Segni Italiana) possa essere considerata un surrogato sufficiente per fare a meno dell’assistente all’autonomia e comunicazione, come se poche ore di una formazione di base potessero sostituire un corso di specializzazione professionale e dedicato». Per chiedere dunque chiarezza, la stessa ACA Sicilia manifesterà il 19 dicembre a Roma

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Nuove frontiere nella sindrome di Rett

Commenti disabilitati su Nuove frontiere nella sindrome di Rett

La passione di Francesco Fratta per una cultura accessibile a tutti

Commenti disabilitati su La passione di Francesco Fratta per una cultura accessibile a tutti

I diritti dei malati e le gare al ribasso

Commenti disabilitati su I diritti dei malati e le gare al ribasso

L’UICI e l’ipovisione: prevenzione e informazione a tutto campo

Commenti disabilitati su L’UICI e l’ipovisione: prevenzione e informazione a tutto campo

L’impegno del Terzo Settore per contrastare le disuguaglianze di genere

Commenti disabilitati su L’impegno del Terzo Settore per contrastare le disuguaglianze di genere

La libertà di esplorare senza limiti

Commenti disabilitati su La libertà di esplorare senza limiti

Si infittisce l’agenda di Esagramma

Commenti disabilitati su Si infittisce l’agenda di Esagramma

Ora anche in italiano quel sondaggio internazionale sul coronavirus

Commenti disabilitati su Ora anche in italiano quel sondaggio internazionale sul coronavirus

Quando scompare completamente la figura del figlio o della figlia con disabilità

Commenti disabilitati su Quando scompare completamente la figura del figlio o della figlia con disabilità

Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

Commenti disabilitati su Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

La complessità del “Dopo di Noi” e la logica dei diritti

Commenti disabilitati su La complessità del “Dopo di Noi” e la logica dei diritti

Una nuova legislatura che prometta meno e faccia di più

Commenti disabilitati su Una nuova legislatura che prometta meno e faccia di più

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti