Come ripensare alle misure di sostegno per le persone con disabilità

«Se i servizi e le attuali misure di sostegno per le persone con disabilità non bastano più – scrive Marco Bollani -, non basta cambiar loro il nome. Dobbiamo sforzarci di re-immaginarli, coinvolgendo direttamente i fruitori dei sostegni, le persone con disabilità e i loro familiari e interpellando direttamente anche la comunità». E a giudicare dall’esperienza in Lombardia del Progetto L-inc (Laboratorio-inclusione sociale disabilità) – di cui lo stesso Bollani è responsabile – usare le stesse risorse per immaginare un diverso modello di presa in carico potrebbe essere possibile

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Io sto con Elio, perché qui si parla di diritti umani!

Commenti disabilitati su Io sto con Elio, perché qui si parla di diritti umani!

Persone con disabilità visiva che accedono facilmente al mondo digitale

Commenti disabilitati su Persone con disabilità visiva che accedono facilmente al mondo digitale

Il nuovo Decreto sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Il nuovo Decreto sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità

Quel Fondo sull’autonomia possibile da adeguare ai tempi

Commenti disabilitati su Quel Fondo sull’autonomia possibile da adeguare ai tempi

Incroci di inclusione, tra accessibilità, dialogo interreligioso e interculturalità

Commenti disabilitati su Incroci di inclusione, tra accessibilità, dialogo interreligioso e interculturalità

Campania: dopo i nostri appelli, la Regione chiude i servizi diurni

Commenti disabilitati su Campania: dopo i nostri appelli, la Regione chiude i servizi diurni

L’inclusione passa per la tecnologia, passa per il teatro

Commenti disabilitati su L’inclusione passa per la tecnologia, passa per il teatro

Le strutture residenziali, le persone con disabilità e la Convenzione ONU

Commenti disabilitati su Le strutture residenziali, le persone con disabilità e la Convenzione ONU

Proprio sicuri che Martina non possa lavorare?

Commenti disabilitati su Proprio sicuri che Martina non possa lavorare?

Per una nuova credibilità del volontariato nell’età del rancore

Commenti disabilitati su Per una nuova credibilità del volontariato nell’età del rancore

Giornata dei Risvegli: più attenzione, più ascolto e diritti uniformi

Commenti disabilitati su Giornata dei Risvegli: più attenzione, più ascolto e diritti uniformi

Cinque giorni di sport senza barriere

Commenti disabilitati su Cinque giorni di sport senza barriere

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti