Come comunicare in emergenza? Ad aprile il corso Ferpi

Gestire le crisi e le emergenze è un’attività delicatissima, che le aziende stanno cercando di affrontare negli ultimi anni in maniera più strutturata, con la definizione di team di crisis mangement adeguati, in grado di monitorare i rischi e di progettare preventivamente dei protocolli che possano costituire delle linee guida per affrontare eventuali situazioni di pericolo.

Sulla gestione del rischio, su come la comunicazione deve veicolare le informazioni durante le crisi o le emergenze è dedicato il corso del 5 aprile “Comunicazione in emergenza”, a cura di Letizia Di Tommaso, Responsabile Comunicazione e ufficio stampa del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta. La giornata di formazione sarà strutturata in quattro moduli d’approfondimento, in cui interverranno esperti di comunicazione e giornalisti che hanno analizzato i più noti scenari emergenziali italiani e internazionali, oltre ai professionisti operativi nell’ambito della comunicazione dei corpi militari italiani.

Il primo modulo, guidato da Letizia di Tommaso, si focalizzerà sull’individuazione dei protocolli di comunicazione in caso di emergenza e sulla strutturazione di una crisis room che, mediante il confronto delle diverse personalità che la costituiscono, sia in grado di pensare, analizzare e decidere la posizione aziendale più adeguata da sostenere e comunicare.

Massimo Alesii di Agt Communication sarà il coordinatore del secondo modulo, in cui si procederà all’analisi dei casi studio sulle grandi emergenze, in modo da confrontare la riflessione teorica con le operazioni effettive avvenute in tali contesti.

Il terzo modulo sarà a cura di Simonetta Pattuglia, Docente di Marketing e Comunicazione all’Università di Roma Tor Vergata, e individuerà quelle che sono le parole chiave di chi si trova ad operare nelle relazioni pubbliche, specialmente in contesti di emergenza o di crisi. Le keywords risultano fondamentali per gestire le situazioni critiche sia durante che dopo l’evento catastrofico, e richiedono altresì un lavoro preliminare di studio e di monitoraggio che consentono di affrontare con maggiore consapevolezza le problematiche attuali o potenziali.

Infine, all’interno del quarto e ultimo modulo coordinato da Trisha Thomas, Giornalista di Associated Press, ci si focalizzerà in maniera più approfondita sul ruolo dei media e dell’informazione negli scenari di crisi. La multicanalità che caratterizza oggi la comunicazione permette, a seconda dei bisogni e delle situazioni, di scegliere come parlare della crisi all’esterno ai vari stakeholder e con quali strumenti.

Il corso è aperto a tutti, Soci e Non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 100 crediti formativi ai Soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.



Sede del corso
Palazzo della Marina Militare
Piazza della Marina, 4
Roma

Informazioni
Tel. 02 58312455
Email: [email protected]

L’articolo Come comunicare in emergenza? Ad aprile il corso Ferpi sembra essere il primo su Ferpi.

Leggi Tutto

Fonte Ferpi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Facebook e la lotta alle fake news

Commenti disabilitati su Facebook e la lotta alle fake news

Giovani comunicatori, pronti per l’Europa?

Commenti disabilitati su Giovani comunicatori, pronti per l’Europa?

Alain Pittet nuovo Executive Director per lo sviluppo del business internazionale di Ega

Commenti disabilitati su Alain Pittet nuovo Executive Director per lo sviluppo del business internazionale di Ega

Rievoluzioni. Dalla penna al mouse

Commenti disabilitati su Rievoluzioni. Dalla penna al mouse

L’ascolto a supporto dei processi organizzativi: a Bologna il corso Ferpi

Commenti disabilitati su L’ascolto a supporto dei processi organizzativi: a Bologna il corso Ferpi

Il valore dei Big Data: interpretare i dati per comunicare meglio

Commenti disabilitati su Il valore dei Big Data: interpretare i dati per comunicare meglio
<a href=#WMC2018: i laboratori su Influencer Marketing e misurazione della reputazione chiudono la sesta edizione" title="#WMC2018: i laboratori su Influencer Marketing e misurazione della reputazione chiudono la sesta edizione"/>

#WMC2018: i laboratori su Influencer Marketing e misurazione della reputazione chiudono la sesta edizione

Commenti disabilitati su #WMC2018: i laboratori su Influencer Marketing e misurazione della reputazione chiudono la sesta edizione

Web Marketing & Communication, la sesta edizione dedicata alla Digital Experience

Commenti disabilitati su Web Marketing & Communication, la sesta edizione dedicata alla Digital Experience

Il capitale naturale: quanto vale?

Commenti disabilitati su Il capitale naturale: quanto vale?

Stefanini: ogni azienda ha anche una dimensione sociale

Commenti disabilitati su Stefanini: ogni azienda ha anche una dimensione sociale

Pornografia del terrorismo

Commenti disabilitati su Pornografia del terrorismo

MarCom terza famiglia professionale per retribuzione. In calo compensi impiegati

Commenti disabilitati su MarCom terza famiglia professionale per retribuzione. In calo compensi impiegati

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti