Coding Infanzia e Primaria con il robottino Bee Bot. Corso gratuito

Formatore

Antonietta D’Oria è una docente di scuola primaria, primo collaboratore del Dirigente Scolastico, Animatore Digitale, articolista. Appassionata di nuove tecnologie, da diversi anni si occupa di formazione in presenza e on line per docenti di ogni ordine e grado.

Struttura del corso

Nella prima video lezione verranno illustrati, attraverso la visualizzazione di slide e link a risorse aggiuntive, cenni sulla robotica educativa a scuola con particolare attenzione al robottino Bee Bot, oltre alle fonti ministeriali relative alla robotica educativa.

La seconda video lezione presenterà come si possa inserire la Bee Bot nelle attività didattiche della scuola dell’infanzia e della scuola primaria con alcuni esempi di progetti realizzati nelle scuole. L’azione formativa mira a fornire ai docenti risorse on line per un approfondimento sull’argomento e una illustrazione sulle possibilità che la robotica educativa offre oggi nella didattica quotidiana.

La partecipazione al corso è gratuita, la certificazione Miur delle 25 ore valide ai fini dell’aggiornamento obbligatorio dei docenti ha un costo di 49 euro.

Iscriviti gratuitamente

La robotica educativa a scuola crea motivazione e curiosità diventando un valido strumento di apprendimento. Permette all’alunno di diventare il vero protagonista del suo apprendimento perché è il creatore del suo prodotto o del movimento dello stesso. E’ lo studente che, partendo dalla fase di progettazione passa poi alla fase di costruzione, alla realizzazione e alla programmazione del movimento del suo kit o robot. E’lui che prende decisioni, valuta, seleziona, condivide, collabora, ragiona, impara, fino al risultato finale che premierà in automatico il suo impegno. E’ proprio la motivazione che, con la curiosità, lo spingerà a completare il suo prodotto. Non è il docente a imporre o chiedere. L’insegnante diventa il mediatore, il coordinatore, il tutor del percorso. Tra i tanti robottini presenti nelle scuole per fare robotica educativa, suscita molto interesse l’apina gialla, la Bee Bot, con cui è possibile costruire percorsi di coding, coding unplugged e storytelling nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. E’ un robot che non ha bisogno di strumentazioni informatiche o connessione ad internet ; poche pile, tanta curiosità, carta, matita e pennarelli e…il gioco è fatto!!

La BeeBot si muove su una griglia prestrutturata o da costruire di quadrati di 14 cm per 14 cm. Memorizza una serie di comandi situati sul dorso e si muove sul percorso programmando un passo alla volta o una serie di passi multipli (fino a 40): avanti, dietro, destra, sinistra e rotazioni di 90° a destra o a sinistra. Ogni volta che lo studente programma una serie di passi, la BeeBot li memorizza e poi parte (cliccando sul GO).

La Bee Bot possiede anche un software (pensato per insegnare a programmare) acquistabile separatamente dal prodotto.

Questo webinar, della durata di due ore in due incontri di un’ora, diventa un’occasione di formazione e-learning, completamente on line, con un’ ottimizzazione di spazi e tempi per i docenti fornendo agli stessi la certificazione dell’Unità formativa di 25 ore.

Iscriviti gratuitamente

L’articolo Coding Infanzia e Primaria con il robottino Bee Bot. Corso gratuito sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Graduatoria interna di istituto: punteggio ricongiungimento coniuge, quando si valuta

Commenti disabilitati su Graduatoria interna di istituto: punteggio ricongiungimento coniuge, quando si valuta

TFs dipendenti pubblici, tempi di erogazione e attesa

Commenti disabilitati su TFs dipendenti pubblici, tempi di erogazione e attesa

La caccia insegnata a scuola: la proposta del Veneto non convince tutti

Commenti disabilitati su La caccia insegnata a scuola: la proposta del Veneto non convince tutti

Trasferimento da sostegno a posto comune: si dispone su cattedra che non può essere “mista”

Commenti disabilitati su Trasferimento da sostegno a posto comune: si dispone su cattedra che non può essere “mista”

Scuola, la ricetta di Fioramonti: no severità e nozionismo, sì innovazione e inclusione

Commenti disabilitati su Scuola, la ricetta di Fioramonti: no severità e nozionismo, sì innovazione e inclusione

Decreto scuola: oggi 12 novembre sindacati presentano proposte di modifica

Commenti disabilitati su Decreto scuola: oggi 12 novembre sindacati presentano proposte di modifica

Immissioni in ruolo primaria, per inglese si attinge dalla graduatoria generale. Cosa devono fare i docenti

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo primaria, per inglese si attinge dalla graduatoria generale. Cosa devono fare i docenti

Concorso straordinario secondaria: cosa studiare, come si sarà assunti

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria: cosa studiare, come si sarà assunti

Precariato, Sindacati: 55.000 docenti interessati, dovranno poter partecipare a percorso

Commenti disabilitati su Precariato, Sindacati: 55.000 docenti interessati, dovranno poter partecipare a percorso

Educazione finanziaria come materia a scuola: progetti pilota dal prossimo a.s.

Commenti disabilitati su Educazione finanziaria come materia a scuola: progetti pilota dal prossimo a.s.

Maturità 2020, prova orale nelle sezioni dei percorsi con opzione internazionale spagnola, tedesca, cinese. Nota

Commenti disabilitati su Maturità 2020, prova orale nelle sezioni dei percorsi con opzione internazionale spagnola, tedesca, cinese. Nota

Viaggi istruzione, pronto rimborso alle famiglie pacchetti turistici acquistati

Commenti disabilitati su Viaggi istruzione, pronto rimborso alle famiglie pacchetti turistici acquistati

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti