COBAS, 6-7 maggio sciopero in Sardegna: no Invalsi, no regionalizzazione, sì a veri aumenti stipendiali

Il 6 maggio, inoltre, si svolgerà una manifestazione a Cagliari alle ore 10.00 di fronte all’USR Sardegna.

Questi i motivi dello sciopero:

NO ai Quiz INValSI per valutare studenti, docenti e scuole e NO alla standardizzazione della didattica che modifica negativamente le modalità di insegnamento e ne annulla la libertà;

CONTRO le ipotesi di REGIONALIZZAZIONE antisolidaristica della Istruzione Pubblica che dividerà ulteriormente i territori “ricchi” dalle aree più disagiate e povere;

PER un contratto che preveda veri aumenti ed almeno un pieno recupero salariale di quanto perso negli ultimi anni da Docenti e Ata;

PER l’utilizzo dei fondi del “BONUS” docenti e del “FIS” nel salario base di Docenti e ATA;

PER l’abrogazione del residuo obbligo di Alternanza scuola-lavoro, che sottrae ore alle attività didattiche e PER la libera ed eventuale programmazione da parte dei singoli Istituti;

NO al nuovo Esame di Stato;

PER il rientro in Sardegna dei “dispersi” in tutta Italia dall’algoritmo MIUR;

AFFINCHÉ le diplomate/i magistrali rimangano nelle GaE con il punteggio acquisito, e chi già in ruolo mantenga il posto e PER la riapertura delle GaE per tutti gli ordini di scuola per chi ha l’abilitazione e PER l’immissione in ruolo di tutti/e i precari/e con 3 anni di servizio;

PER il potenziamento degli organici ATA, l’immissione in ruolo su tutti i posti vacanti ed il ripristino delle sostituzioni con supplenze temporanee;

NO al taglio degli Organici di Docenti ed Ata delle scuole della Sardegna e PER una riduzione del numero di alunne/i per classe, NO al continuo deferente (verso Governo e MIUR), dimensionamento (taglio di Istituti Scolastici) delle autonomie scolastiche deciso irresponsabilmente dalla Regione Sarda e PERCHE’ tutti i fondi RAS disponibili non vengano spesi in ridicoli, inutili e costosi progetti, privi di alcuna reale ricaduta didattica, e vengano, invece, assegnati alle scuole (magari per la lingua e cultura Sarda);

PER una vera democrazia sindacale e la libertà di assemblea in orario di servizio per tutti i lavoratori/trici e le loro organizzazioni negata da oltre vent’anni ai COBAS Scuola Sardegna che nelle scuole Sarde sono una delle Organizzazioni più rappresentative (come dimostra anche l’ultimo risultato alle ultime elezioni RSU 2018), ma ai quali è negato ogni diritto sindacale.

L’articolo COBAS, 6-7 maggio sciopero in Sardegna: no Invalsi, no regionalizzazione, sì a veri aumenti stipendiali sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Emulazioni adolescenziali: emergenza educativa. Lettera

Commenti disabilitati su Emulazioni adolescenziali: emergenza educativa. Lettera

Aspetti positivi del Covid 19: classi pollaio out e maxi stagione concorsi. Lettera

Commenti disabilitati su Aspetti positivi del Covid 19: classi pollaio out e maxi stagione concorsi. Lettera

Il difficile ruolo del dirigente scolastico. Lettera

Commenti disabilitati su Il difficile ruolo del dirigente scolastico. Lettera

Pensioni, posti liberi per provincia. Inserita Livorno

Commenti disabilitati su Pensioni, posti liberi per provincia. Inserita Livorno

Invalsi classi II scuola secondaria II grado, certificazioni disponibili dal 23 luglio

Commenti disabilitati su Invalsi classi II scuola secondaria II grado, certificazioni disponibili dal 23 luglio

Diplomati magistrale: si chiede stesso posto per docenti licenziati e poi riassunti con concorso

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale: si chiede stesso posto per docenti licenziati e poi riassunti con concorso

Gissi (CISL) : sciopero inevitabile

Commenti disabilitati su Gissi (CISL) : sciopero inevitabile

TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Conte: stop attività didattiche fino al 3 aprile. Divieto di movimento su tutta la penisola

Commenti disabilitati su Conte: stop attività didattiche fino al 3 aprile. Divieto di movimento su tutta la penisola

Lettera Snadir alla CEI: convocare sindacati per soluzioni a precariato docenti religione cattolica

Commenti disabilitati su Lettera Snadir alla CEI: convocare sindacati per soluzioni a precariato docenti religione cattolica

Gissi (Cisl): Ci dicano se il metro della rima buccale è statico o dinamico

Commenti disabilitati su Gissi (Cisl): Ci dicano se il metro della rima buccale è statico o dinamico

Supplenze, a Bologna mancano 300 maestre

Commenti disabilitati su Supplenze, a Bologna mancano 300 maestre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti