CNDDU: morte Piersanti Mattarella e Peppino Impastato, scuole esaltino valori Costituzione

In una realtà sociale fortemente problematica e inquinata dal malaffare e da oscene collusioni tra alcuni politici corrotti e sordidi personaggi come quella attuale, più che mai alcune personalità rigorose e con un alto senso dello Stato devono costituire un modello di riferimento per quanti verranno ad occupare ruoli dirigenziali all’interno del nostro Paese.

Esaltare i valori della Costituzione nelle aule scolastiche, raccontando le storie dei nostri eroi della legalità diventa un momento necessario per acquisire consapevolezza e determinazione ai fini della difesa della
società civile dagli attacchi della criminalità organizzata.

Il Coordinamento propone ai dirigenti e agli organi scolastici di sottotitolare ogni classe del proprio istituto di riferimento con i nominativi delle vittime innocenti cadute per mano delle mafie. Gli studenti, dopo essere stati adeguatamente informati sulle vicende storiche dei personaggi in questione, potrebbero individuarne uno in particolare su cui produrre un percorso didattico e a cui dedicare il proprio ambiente di apprendimento.

“Credo che occorra dimostrare l’esistenza di un fronte contro la mafia, forte anche politicamente, che appaia vincente, che, per la sua consistenza, per la sua capacità di indicare soluzioni, dia alla società siciliana ed alle nuove generazioni il convincimento che questa è una battaglia che può e deve essere vinta” (Mattarella P., Discussione delle mozioni e della interpellanza sullo stato dell’ordine pubblico in Sicilia e sulla lotta alla mafia, p. 529).

L’articolo CNDDU: morte Piersanti Mattarella e Peppino Impastato, scuole esaltino valori Costituzione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Univ. Sassari ammette tre corsiste con baby al seguito nei corsi di pedagogia e didattica

Commenti disabilitati su Univ. Sassari ammette tre corsiste con baby al seguito nei corsi di pedagogia e didattica

Bussetti: un concorso vinto non dà agli insegnanti lasciapassare per offendere

Commenti disabilitati su Bussetti: un concorso vinto non dà agli insegnanti lasciapassare per offendere

Il 50% degli studenti con disabilità frequenta un istituto professionale, precario il 40% degli insegnanti

Commenti disabilitati su Il 50% degli studenti con disabilità frequenta un istituto professionale, precario il 40% degli insegnanti

Aggiornamento e funzionamento nuove graduatorie per le supplenze, tutte le novità VIDEO GUIDA

Commenti disabilitati su Aggiornamento e funzionamento nuove graduatorie per le supplenze, tutte le novità VIDEO GUIDA

Diploma magistrale: si laurea in SFP, entra in ruolo ma non può rientrare, la superano i ricorsisti! Lettera

Commenti disabilitati su Diploma magistrale: si laurea in SFP, entra in ruolo ma non può rientrare, la superano i ricorsisti! Lettera

Concorso docenti straordinario, requisiti dei tre anni a partire dal 2008. Emendamento approvato

Commenti disabilitati su Concorso docenti straordinario, requisiti dei tre anni a partire dal 2008. Emendamento approvato

TFA corso sostegno, date prova scritta. Cosa studiare

Commenti disabilitati su TFA corso sostegno, date prova scritta. Cosa studiare

Il Giudice: Docenti, modelli di comportamento, soprattutto nella primaria

Commenti disabilitati su Il Giudice: Docenti, modelli di comportamento, soprattutto nella primaria

Didattica a distanza, sanzionare studenti che si comportano male in videoconferenza. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, sanzionare studenti che si comportano male in videoconferenza. Lettera

Concorso insegnanti di religione non tiene conto di insegnanti con trent’anni di esperienza. Lettera

Commenti disabilitati su Concorso insegnanti di religione non tiene conto di insegnanti con trent’anni di esperienza. Lettera

Esiti scrutini solo su registro elettronico: sindacati si oppongono a nuova nota MI

Commenti disabilitati su Esiti scrutini solo su registro elettronico: sindacati si oppongono a nuova nota MI

Il 31 marzo anche i docenti uniti per ricordare le vittime del Coronavirus

Commenti disabilitati su Il 31 marzo anche i docenti uniti per ricordare le vittime del Coronavirus

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti