Classi pollaio, provvedimento nel prossimo DEF, c’è da crederci? Lettera

Nell’agosto passato sognammo i grappoli succosi, coltivati con entusiasmo nei filari normativi della proposta di legge della deputata Lucia Azzolina, dei 22 alunni per classe, ridotti a 20 nelle scolaresche destinate ad includere i diversamente abili. Come nei fotogrammi di un film muto, la spada della Giustizia scolastica avrebbe mozzato le unghie degli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali, pronte a ghermire docenti, classi e scuole, legati al letto di Procuste del cosiddetto “Organico di Fatto”.

Lavammo il sangue dei nuovi tagli operati in nome del “vecchio” DPR 81/09 fino a dicembre, tempo di stabilità, per legge. Andammo in vacanza e arrivò la “vacanza”, contrattuale; per un pugno di euro, che la Befana non avrebbe nascosto in mezzo al carbone, per dignità, gattopardescamente tutto mutava per non mutare alcunchè… Carnevale risultava già occupato dal “contratto-vergogna” del Governo passato, per cui la nostra nuova speranza si appuntò sull’Uovo della Pasqua futura. Oggi festeggiamo la Pasqua presente, con i cuori ricolmi di fiducia, prendiamo in mano delicatamente l’Uovo, lo scartiamo e… “È sodo! – strepita il più piccolo di casa, quello che non conosce la diplomazia dei grandi – Non c’è la sorpresa!”. Che i sogni di riscatto della scuola pubblica della repubblica, cullati dalla proposta di legge della deputata Lucia Azzolina, ci avrebbero abbandonato con un uovo sodo in mano, nessuno di noi l’avrebbe immaginato.

Eppure nel Palazzo si tennero alti consessi per decretare che in una classe poco numerosa si studia meglio, valorizzando i talenti e recuperando i meno bravi, e si previene il bullismo; come dire che l’essere sani e l’avere un lavoro consentono una vita migliore rispetto a quella di chi è malato e disoccupato.

Tace, l’Azzolina. Un altro parlamentare, da qualche settimana, precisa che i soldi per cancellare le classi-pollaio sono contenuti nel “DEF” futuro. “DEF”? Dobbiamo Eventualmente Fidarci, di nuovo? Aspettiamo ancora una volta il fiume di sangue dei tagli di cattedre, classi e scuole, perpetrati in nome del “non-passato” DPR 81/09 dagli “Organici di Diritto”, ingrossato dagli affluenti degli “Organici di Fatto”. Il 24 maggio futuro, lasceremo libere le aule, come nelle Idi di marzo passate (2018). S’ode un mormorio: “Non passi il menzognero”.

L’articolo Classi pollaio, provvedimento nel prossimo DEF, c’è da crederci? Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Esame di maturità: 15 giugno riunione preliminare in presenza, cosa si fa. Tutto ciò che c’è da sapere

Commenti disabilitati su Esame di maturità: 15 giugno riunione preliminare in presenza, cosa si fa. Tutto ciò che c’è da sapere

Difficile che sentenza merito Consiglio di Stato annulli concorso Ds. Lettera

Commenti disabilitati su Difficile che sentenza merito Consiglio di Stato annulli concorso Ds. Lettera

Vincolo quinquennale sul sostegno: ricomincia dopo passaggio di ruolo

Commenti disabilitati su Vincolo quinquennale sul sostegno: ricomincia dopo passaggio di ruolo

Innovazione didattica, Azzolina: non solo lim e tablet, docenti best practice formeranno altri colleghi

Commenti disabilitati su Innovazione didattica, Azzolina: non solo lim e tablet, docenti best practice formeranno altri colleghi

Maturità 2020: studenti vogliono sostenere esame a giugno, soddisfatti della didattica a distanza

Commenti disabilitati su Maturità 2020: studenti vogliono sostenere esame a giugno, soddisfatti della didattica a distanza

Concorso scuola secondaria, 24 CFU: elenco Miur degli Atenei che attivano i percorsi

Commenti disabilitati su Concorso scuola secondaria, 24 CFU: elenco Miur degli Atenei che attivano i percorsi

Didattica a distanza: materiali da utilizzare gratuitamente, norme, guide, suggerimenti. Invia il tuo materiale

Commenti disabilitati su Didattica a distanza: materiali da utilizzare gratuitamente, norme, guide, suggerimenti. Invia il tuo materiale

Graduatoria interna: attenzione alle scadenze stabilite dalle scuole [se non coincidono con quella stabilita per le domande di trasferimento]

Commenti disabilitati su Graduatoria interna: attenzione alle scadenze stabilite dalle scuole [se non coincidono con quella stabilita per le domande di trasferimento]

Mobilità per docente su COE: nessun obbligo per presentare domanda di trasferimento

Commenti disabilitati su Mobilità per docente su COE: nessun obbligo per presentare domanda di trasferimento

Buono pasto troppo economico, Tar del Lazio revoca appalto alla mensa

Commenti disabilitati su Buono pasto troppo economico, Tar del Lazio revoca appalto alla mensa

L’insegnante: colui che lascia il segno. Lettera

Commenti disabilitati su L’insegnante: colui che lascia il segno. Lettera

Insegnare STEAM nelle scuole: aspetti teorici e proposte pratiche, corso con iscrizione e fruizione gratuite

Commenti disabilitati su Insegnare STEAM nelle scuole: aspetti teorici e proposte pratiche, corso con iscrizione e fruizione gratuite

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti