Cinque giovani verso una pagina nuova della loro vita

«Questi giovani si stanno mettendo in gioco con dedizione, consapevolezza ed entusiasmo, affacciandosi verso una nuova pagina della loro vita in cui soli, ma insieme, diventeranno più grandi»: si parla di Giulia, Rita, Giovanni, Luca e Matteo, cinque persone con sindrome di Down dell’AIPD di Mantova (Associazione Italiana Persone Down), che già da un po’ di mesi stanno sperimentando un’esperienza di residenzialità autonoma – affiancati da operatori, educatori e psicologi – nell’àmbito del progetto “Sputnik” e il cui appartamento è stato ufficialmente inaugurato nei giorni scorsi

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Piemonte: strategie d’intervento per le persone con ADHD

Commenti disabilitati su Piemonte: strategie d’intervento per le persone con ADHD

Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

Commenti disabilitati su Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

La scienza e la tecnologia a fianco delle persone con una distrofia retinica

Commenti disabilitati su La scienza e la tecnologia a fianco delle persone con una distrofia retinica

Inciviltà senza confini?

Commenti disabilitati su Inciviltà senza confini?

Apprezzamento, a New York, per quel progetto di inclusione lavorativa

Commenti disabilitati su Apprezzamento, a New York, per quel progetto di inclusione lavorativa

Tempo di formazione sui diritti

Commenti disabilitati su Tempo di formazione sui diritti

INVALSI: strane sigle e assai poca accessibilità (e i BES non esistono più…)

Commenti disabilitati su INVALSI: strane sigle e assai poca accessibilità (e i BES non esistono più…)

Grazia e gli altri con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Grazia e gli altri con sindrome di Down

Per fare bene veramente, l’arte dev’essere accessibile a tutti

Commenti disabilitati su Per fare bene veramente, l’arte dev’essere accessibile a tutti

Franco Bomprezzi e il suo “Decalogo della buona informazione sulla disabilità”

Commenti disabilitati su Franco Bomprezzi e il suo “Decalogo della buona informazione sulla disabilità”

Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

Commenti disabilitati su Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

Dispositivi sanitari: garantire la libera scelta delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Dispositivi sanitari: garantire la libera scelta delle persone con disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti