Cinque giorni di sport senza barriere

Arriva dal Centro Asteria e dal Pio Istituto dei Sordi la proposta di cinque giorni tutti dedicati allo sport senza barriere, che avranno per protagoniste le ragazze della Nazionale Italiana Volley Femminile Sorde, in ritiro a Cemmo di Capo di Ponte (Brescia) in Val Camonica. Sarà un momento di incontro e confronto su tematiche sensibili legate all’inclusività, con appuntamenti sportivi, artistici e di dibattito. E tra gli eventi aperti al pubblico, la proiezione del “Rumore della vittoria”, docufilm che segue il percorso umano e sportivo di sei atleti sordi che indossano la maglia azzurra

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La matematica e i non vedenti: ora il sogno è davvero realtà

Commenti disabilitati su La matematica e i non vedenti: ora il sogno è davvero realtà

Autismo: la metodologia PACT, mediata dai genitori

Commenti disabilitati su Autismo: la metodologia PACT, mediata dai genitori

I diritti umani “a portata di mano” per tutte le scuole

Commenti disabilitati su I diritti umani “a portata di mano” per tutte le scuole

Gli inbook come strumento di inclusione

Commenti disabilitati su Gli inbook come strumento di inclusione

ADHD: il problema della transizione all’età adulta

Commenti disabilitati su ADHD: il problema della transizione all’età adulta

Domiciliari “speciali” alle madri di figli con disabilità e con più di 10 anni

Commenti disabilitati su Domiciliari “speciali” alle madri di figli con disabilità e con più di 10 anni

Spina bifida: stato dell’arte e prospettive future

Commenti disabilitati su Spina bifida: stato dell’arte e prospettive future

L’Europa premia “Valueable”, che dà lavoro a persone con disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su L’Europa premia “Valueable”, che dà lavoro a persone con disabilità intellettiva

Il “testimonial” è un bimbo con la sindrome di Down

Commenti disabilitati su Il “testimonial” è un bimbo con la sindrome di Down

L’importanza del lavoro per il “Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su L’importanza del lavoro per il “Dopo di Noi”

Ma i bambini sono davvero tutti uguali?

Commenti disabilitati su Ma i bambini sono davvero tutti uguali?

Tra l’incudine dell’INPS e il martello delle rappresentanze professionali

Commenti disabilitati su Tra l’incudine dell’INPS e il martello delle rappresentanze professionali

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti