Cina: per il 90% dei genitori è un bene punire studenti a scuola

Su 2.005 intervistati, oltre il 70% ha dichiarato che se gli insegnanti non hanno il coraggio di punire i loro studenti, non sarà un bene per gli alunni, perché la loro cattiva condotta non potrà essere corretta in tempo.

Il 72,9% dei genitori intervistati ha dichiarato che i docenti evitano di punire figli a scuola per problemi di fiducia che poi possono crearsi.

Secondo Yang Xiong, direttore dell’istituto di ricerca giovanile dell’Accademia delle scienze sociali di Shanghai, la difficoltà risiede nel definire le punizioni appropriate per far sì che non ci siano le punizioni fisiche è un altro fattore che rende l’intera faccenda complicata.

Il richiamo, il biasimo, l’autoesame e l’obbligo di restare in piedi sono punizioni accettabili per la maggior parte dei genitori, mentre le punizioni inaccettabili sono insulti, percosse o violenze.

Il Ministero dell’Istruzione cinese ha emanato a novembre un nuovo regolamento, ancora in fase di valutazione, che mira a concedere agli insegnanti delle scuole elementari e medie più spazio per punire i loro studenti per ottenere migliori risultati didattici.

L’articolo Cina: per il 90% dei genitori è un bene punire studenti a scuola sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Fondazione Tim-Unicam, scuola estiva di informatica dal 2 settembre

Commenti disabilitati su Fondazione Tim-Unicam, scuola estiva di informatica dal 2 settembre

ATA, graduatorie esaurite. Comunicazioni per provincia

Commenti disabilitati su ATA, graduatorie esaurite. Comunicazioni per provincia

Sciopero, USB aderisce a quello del 10 maggio

Commenti disabilitati su Sciopero, USB aderisce a quello del 10 maggio

45 posti di lavoro per gli Assistenti igienico-personali recuperati a Palermo, ne restano fuori ancora 30

Commenti disabilitati su 45 posti di lavoro per gli Assistenti igienico-personali recuperati a Palermo, ne restano fuori ancora 30

Registri, annotare falsi orari di entrata e di uscita. Cosa si rischia

Commenti disabilitati su Registri, annotare falsi orari di entrata e di uscita. Cosa si rischia

Seminario online gratuito Trinity. Trinity Musica incontra la scuola. Impatto delle Certificazioni musicali sulla didattica e approccio CLIL

Commenti disabilitati su Seminario online gratuito Trinity. Trinity Musica incontra la scuola. Impatto delle Certificazioni musicali sulla didattica e approccio CLIL

In nome di questa guerra risolverete il precariato eliminando i precari. Lettera

Commenti disabilitati su In nome di questa guerra risolverete il precariato eliminando i precari. Lettera

Dati organici docenti: sindacati chiedono in una nota la proroga

Commenti disabilitati su Dati organici docenti: sindacati chiedono in una nota la proroga

Concorso 2018. FIT per l’insegnamento: dottorati chiedono 1.000 euro per primo e secondo anno e valorizzazione titolo

Commenti disabilitati su Concorso 2018. FIT per l’insegnamento: dottorati chiedono 1.000 euro per primo e secondo anno e valorizzazione titolo

Uil: presidi sanitari in ogni scuola, personale scolastico non ha competenze mediche

Commenti disabilitati su Uil: presidi sanitari in ogni scuola, personale scolastico non ha competenze mediche

Maturità 2019, Cisl: in bocca al lupo ai maturandi

Commenti disabilitati su Maturità 2019, Cisl: in bocca al lupo ai maturandi

Istituto Comprensivo di Pisa seleziona uno psicomotricista, un educatore teatralità ed un logopedista

Commenti disabilitati su Istituto Comprensivo di Pisa seleziona uno psicomotricista, un educatore teatralità ed un logopedista

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti