Chi siamo noi? Siamo come tutti!

«La società, le persone che la compongono e i media – scrive Antonio Giuseppe Malafarina – piazzano le persone con disabilità “prime” o “ultime” a seconda delle convenienze: se siamo bravi scaliamo i vertici dell’apprezzamento – quanto meno formale – per le nostre abilità, ben oltre quanto sia obiettivamente realistico; se manifestiamo bisogni, scaliamo la classifica a ritroso e diventiamo “quelli che chiedono”, “quelli che pretendono” e “che danno fastidio”. Ma chi siamo noi? Siamo come tutti. Fra eccessi in più e in meno siamo persone normali»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’Olocausto e la disabilità: memoria del passato, memoria per il futuro

Commenti disabilitati su L’Olocausto e la disabilità: memoria del passato, memoria per il futuro

Giovani con autismo che imparano a lavorare nella ristorazione

Commenti disabilitati su Giovani con autismo che imparano a lavorare nella ristorazione

L’impegno di CBM in India, dove soffrono 29 milioni di persone con disabilità

Commenti disabilitati su L’impegno di CBM in India, dove soffrono 29 milioni di persone con disabilità

Dare potere alle persone con disabilità e garantire inclusività e uguaglianza

Commenti disabilitati su Dare potere alle persone con disabilità e garantire inclusività e uguaglianza

Quando Davide batte Golia

Commenti disabilitati su Quando Davide batte Golia

Una “piazza virtuale” tutta dedicata all’atrofia muscolare spinale (SMA)

Commenti disabilitati su Una “piazza virtuale” tutta dedicata all’atrofia muscolare spinale (SMA)

Scatole-regalo solidali e “giuste” per l’Associazione L’abilità

Commenti disabilitati su Scatole-regalo solidali e “giuste” per l’Associazione L’abilità

Per rendere Alghero accessibile a tutti

Commenti disabilitati su Per rendere Alghero accessibile a tutti

Un Presepe Vivente inclusivo

Commenti disabilitati su Un Presepe Vivente inclusivo

Un ascensore… qualche volta funzionante

Commenti disabilitati su Un ascensore… qualche volta funzionante

Un caregiver familiare in ospedale è una risorsa unica e insostituibile

Commenti disabilitati su Un caregiver familiare in ospedale è una risorsa unica e insostituibile

Perché affossare quell’Ufficio, definito come un’esperienza modello?

Commenti disabilitati su Perché affossare quell’Ufficio, definito come un’esperienza modello?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti