Centinaia di studenti in piazza per la copertura totale delle borse di studio

Dopo un corteo partito dell’università, gli studenti si sono riuniti sotto la regione e una piccola delegazione è stata fatta entrare per incontrare la V commissione del Consiglio Regionale.

Camilla Guarino, Coordinatrice di LINK – Coordinamento Universitario, afferma: “È vergognoso che ci siano ancora regioni in Italia in cui gli studenti non possono accedere alle borse di studio pur avendone diritto, in Sicilia la prospettiva per quest’anno è che tre studenti su dieci non ottengano la borsa, e sono più di 2000 quelli che non accederanno agli alloggi. Nei giorni scorsi abbiamo incontrato il Ministro Fioramonti che ha garantito che in questa legge di stabilità metterà almeno 30 milioni di euro in più sul diritto allo studio, ma le parole non bastano e vogliamo vedere i fatti.”

Giuseppe Cavaleri, Senatore accademico e rappresentante dell’associazione di Onda Universitaria afferma: “Oltre ai fondi statali anche la Regione Sicilia deve impegnarsi a trovare risorse, perché negli ultimi anni non ha investito a sufficienza e anzi, ha tagliato i fondi passando dai 7 milioni del 2014 a solo 4 milioni di questi anni, che sembrano confermati anche per il 2019”

Youssef, studente di Palermo del comitato Idonei allo Studio, dice: “Qui in piazza ci sono centinaia di studenti che rischiano di perdere il posto nelle residenze universitarie, molti che non sanno nemmeno se avranno la borsa di studio. Vogliamo la copertura al 100%, e continueremo a mobilitarci finché non la otterremo.”

L’articolo Centinaia di studenti in piazza per la copertura totale delle borse di studio sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Classi di concorso in esubero: elenchi degli Ambiti Territoriali

Commenti disabilitati su Classi di concorso in esubero: elenchi degli Ambiti Territoriali

Rientro a scuola, via libera a linee guida. Si torna il 14, ufficiale. Azzolina “risultato importante”. Campania boccia

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, via libera a linee guida. Si torna il 14, ufficiale. Azzolina “risultato importante”. Campania boccia

I 5000 internalizzati ATA a part-time chiedono il diritto al completamento orario

Commenti disabilitati su I 5000 internalizzati ATA a part-time chiedono il diritto al completamento orario

Mancano i collaboratori scolastici: scuola resta chiusa

Commenti disabilitati su Mancano i collaboratori scolastici: scuola resta chiusa

Idonei TFA sostegno, chiediamo accesso di diritto al prossimo corso

Commenti disabilitati su Idonei TFA sostegno, chiediamo accesso di diritto al prossimo corso

Nessun Pof, Pon o Coding risolve i problemi dei ragazzi come il rapporto umano con i docenti. Lettera

Commenti disabilitati su Nessun Pof, Pon o Coding risolve i problemi dei ragazzi come il rapporto umano con i docenti. Lettera

Giornata dell’educazione, CNDDU: ricordare opere di grandi pedagogisti

Commenti disabilitati su Giornata dell’educazione, CNDDU: ricordare opere di grandi pedagogisti

“Facciamo scuola”: dal taglio stipendi parlamentari M5S 267mila euro alla Campania

Commenti disabilitati su “Facciamo scuola”: dal taglio stipendi parlamentari M5S 267mila euro alla Campania

Codacons: no a sdoppiamento ministero istruzione e Università. Ricorso a Corte Conti

Commenti disabilitati su Codacons: no a sdoppiamento ministero istruzione e Università. Ricorso a Corte Conti

Libri di testo, aumento acquisti nei supermercati ma dominano librerie specializzate. No testi digitali

Commenti disabilitati su Libri di testo, aumento acquisti nei supermercati ma dominano librerie specializzate. No testi digitali

Ed. Civica, tagli alle discipline fino al 20% per raggiungere le 33 ore

Commenti disabilitati su Ed. Civica, tagli alle discipline fino al 20% per raggiungere le 33 ore

Edilizia scolastica, in Umbria aggiornati i progetti

Commenti disabilitati su Edilizia scolastica, in Umbria aggiornati i progetti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti