Caso Sea Watch, “ecco perché non siamo andati in Tunisia”

Secondo i rappresentanti del governo italiano, la nave doveva ripararsi in Tunisia. Ma l’ong tedesca rende note le comunicazioni con il centro di coordinamento olandese e spiega che la Tunisia non ha mai risposto alla richiesta di fornire un porto sicuro. Intanto aperta un’inchiesta

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

redattoresociale.it - Ultime Notizie

Related Posts

Elezioni, in trionfo o al capolinea: i destini dei candidati “sociali”

Commenti disabilitati su Elezioni, in trionfo o al capolinea: i destini dei candidati “sociali”

Giustizia, avvocati e magistrati per la riforma: “Non è uno svuotacarceri”

Commenti disabilitati su Giustizia, avvocati e magistrati per la riforma: “Non è uno svuotacarceri”
<a href=#Liberitutti, al via la campagna di Cesvi contro il maltrattamento dei bambini" title="#Liberitutti, al via la campagna di Cesvi contro il maltrattamento dei bambini"/>

#Liberitutti, al via la campagna di Cesvi contro il maltrattamento dei bambini

Commenti disabilitati su #Liberitutti, al via la campagna di Cesvi contro il maltrattamento dei bambini

Firenze, i pazienti del servizio di salute mentale diventano attori

Commenti disabilitati su Firenze, i pazienti del servizio di salute mentale diventano attori

Matrimonio “senza barriere”: celebrante tetraplegico e camerieri Down

Commenti disabilitati su Matrimonio “senza barriere”: celebrante tetraplegico e camerieri Down

Premio L’anello debole, ecco gli 83 video e audio cortometraggi selezionati

Commenti disabilitati su Premio L’anello debole, ecco gli 83 video e audio cortometraggi selezionati

Minori, nasce in Sicilia il primo parco giochi vietato a smartphone e facebook

Commenti disabilitati su Minori, nasce in Sicilia il primo parco giochi vietato a smartphone e facebook

I piccoli comuni si spopolano: addio a 74 mila persone in 6 anni

Commenti disabilitati su I piccoli comuni si spopolano: addio a 74 mila persone in 6 anni

Zeinixx, la “graffeuse” che colora la banlieue di Dakar

Commenti disabilitati su Zeinixx, la “graffeuse” che colora la banlieue di Dakar

“Perché i piccoli migranti non scuotono il mondo come i bambini thailandesi?”

Commenti disabilitati su “Perché i piccoli migranti non scuotono il mondo come i bambini thailandesi?”

Migranti, Libia paese sicuro? “L’obiettivo è accordo con Malta per i respingimenti”

Commenti disabilitati su Migranti, Libia paese sicuro? “L’obiettivo è accordo con Malta per i respingimenti”

“Una mano per la scuola”, prodotti da acquistare e donare a famiglie in difficoltà

Commenti disabilitati su “Una mano per la scuola”, prodotti da acquistare e donare a famiglie in difficoltà

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti