Casellati: garantire libertà educativa. Turi (Uil): leggasi finanziamento pubblico dell’istruzione ai privati

Un paradosso. Un errore – commenta il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi, all’indomani delle affermazioni della Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, al Meeting di Rimini.

E’ intuitivo che un docente, reclutato sulla base di valutazioni economiche, valoriali o confessionali, non possa mantenere l’impegno di una vera libertà di insegnamento. Libertà che sarebbe su mandato, condizionata dal dipendere dal datore di lavoro che ne definisce gli ambiti di intervento. Non ultimi anche economici.

I Padri costituenti lo capirono ed affidarono allo Stato il compito di garantirne la laicità a partire dall’educazione libera e plurale.
Sotto l’egida di un conflitto laici-cattolici si prepara la strada per il finanziamento delle scuole private, nascoste sotto la qualifica di parità.
Si scrive libertà educativa e si legge finanziamento pubblico dell’istruzione ai privati – sottolinea Turi.

Sono stati privatizzati i servizi di questo Paese, sono state dati in concessione i beni pubblici, ora si vorrebbe – puntualizza Turi – dopo la sanità, dare l’assalto all’istruzione.

Difesa, giustizia, istruzione, ordine pubblico, istruzione: sono funzioni dello Stato che svolge una funzione insostituibile. Il sistema delle convenzioni, in uno Stato che mostra tutti i suoi limiti nell’attività di regolamentazione del mercato, come potrebbe rispondere efficacemente su beni immateriali come quello dell’istruzione? Un salto nel buio che cercheremo di contrastare in ogni modo.

L’istruzione non è un prodotto, non si valuta con il metro del mercato, ma con il pluralismo che è ben presente nella scuola italiana e che alla stragrande maggioranza degli italiani.
Pluralismo che garantisce un insegnamento laico e di qualità che vale sia per i ricchi che per i poveri, sia per i credenti, di qualsiasi confessione religiosa, che per gli atei.

Ci auguriamo che su questo versante si esca dalla facile demagogia e dalla propaganda, e dagli interessi di partito – aggiunge Turi – per affrontare il vero nodo della questione: investire in istruzione che vuole dire impegnarsi di più per attivare scuole sempre migliori che la Costituzione affida allo Stato.
Altro che abbandonare il settore ed appaltarlo ai privati.

“Garantire a privati possibilità di istituire scuole di ogni ordine e grado”

L’articolo Casellati: garantire libertà educativa. Turi (Uil): leggasi finanziamento pubblico dell’istruzione ai privati sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

14 febbraio presidio ex Lsu e appalti storici, USB: full time per tutti

Commenti disabilitati su 14 febbraio presidio ex Lsu e appalti storici, USB: full time per tutti

Tagli alla scuola, meno 12 mln al primo ciclo e 4 al secondo. Decreto assestamento bilancio dello Stato

Commenti disabilitati su Tagli alla scuola, meno 12 mln al primo ciclo e 4 al secondo. Decreto assestamento bilancio dello Stato

Fioramonti: aumento stipendi a tre cifre. In Finanziaria chiedo due miliardi per la scuola

Commenti disabilitati su Fioramonti: aumento stipendi a tre cifre. In Finanziaria chiedo due miliardi per la scuola

Grazia a ex preside Convitto dell’Aquila, Fasiolo (PD): atto di clemenza per riabilitazione professionale e umana

Commenti disabilitati su Grazia a ex preside Convitto dell’Aquila, Fasiolo (PD): atto di clemenza per riabilitazione professionale e umana

Dl scuola in Commissione Senato, Pittoni: saranno audite le 63 organizzazioni che l’hanno chiesto

Commenti disabilitati su Dl scuola in Commissione Senato, Pittoni: saranno audite le 63 organizzazioni che l’hanno chiesto

PAS, sbagliato escludere docenti formazione professionale. Lettera

Commenti disabilitati su PAS, sbagliato escludere docenti formazione professionale. Lettera

Assunzioni 2020 con “chiamata lampo” in altra regione ma vincolo cinque anni. Ancora esclusi docenti GaE

Commenti disabilitati su Assunzioni 2020 con “chiamata lampo” in altra regione ma vincolo cinque anni. Ancora esclusi docenti GaE

In Sicilia non previste le ore di diritto allo studio per corsiste sostegno. Lettera

Commenti disabilitati su In Sicilia non previste le ore di diritto allo studio per corsiste sostegno. Lettera

Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, personale insufficiente. UILPA annuncia mobilitazione

Commenti disabilitati su Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, personale insufficiente. UILPA annuncia mobilitazione

Pagamento TFS: seconda rata e saldo dopo quanto tempo

Commenti disabilitati su Pagamento TFS: seconda rata e saldo dopo quanto tempo

Posti in deroga sostegno, Usr Emilia Romagna: autorizzati 5.062 per 10.997 totali

Commenti disabilitati su Posti in deroga sostegno, Usr Emilia Romagna: autorizzati 5.062 per 10.997 totali

TFA sostegno, lezioni da giugno. In quali giorni e periodi, aggiornato

Commenti disabilitati su TFA sostegno, lezioni da giugno. In quali giorni e periodi, aggiornato

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti