Carta docente, usata solo per corsi di formazione. Addio tablet e computer?

Appena 400 mila iscritti alla piattaforma

Su un totale di 700 mila percettori della carta docente. Questi i numeri della piattaforma Sofia che serve per incrociare domanda ed offerta sulla formazione dei docenti. In pratica un docente su due. A ciò si aggiunge che dai dati statistici risalenti a due anni fa, il 77% ha acquistato tablet e pc, mentre appena il 7% ha riguardato l’acquisto di corsi di formazione.

Il futuro della carta docente. Cosa fare?

La prima ipotesi al vaglio vorrebbe vincolare i 500 euro alla formazione, magari anche decurtandone l’importo. Ciò significherebbe addio all’acquisto di tablet e pc, con conseguente eliminazione della possibilità di aggirare l’uso dei voucher acquistando arricciacapelli o smartphone.

La seconda ipotesi vorrebbe la confluenza della cifra direttamente nello stipendio dei docenti per raggiungere la famosa cifra di 100 euro di aumento. Cifra che, con molta probabilità, rimarrebbe una chimera, dato che l’uso della Carta docente nello stipendio significherebbe una tassazione che ne farebbe perdere fino al 43% del valore, per un totale netto percepito di 18 euro al mese.

Di certo è che, così com’è, il sistema di utilizzo del bonus non funziona. Sarà il neo Ministro, magari con l’aiuto dei sindacati, a decidere quale delle due opzioni.

L’articolo Carta docente, usata solo per corsi di formazione. Addio tablet e computer? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bussetti: aumentato FFO. Link: università ancora sotto-finanziata

Commenti disabilitati su Bussetti: aumentato FFO. Link: università ancora sotto-finanziata

UIL: settore Istruzione serve a far cassa. Necessari investimenti per valorizzare personale scuola

Commenti disabilitati su UIL: settore Istruzione serve a far cassa. Necessari investimenti per valorizzare personale scuola

Istat: in Italia obesi 2 milioni di bambini, 1 su 4

Commenti disabilitati su Istat: in Italia obesi 2 milioni di bambini, 1 su 4

Coronavirus, Ministero: dopo avvenuta pulizia locali scolastici, contingenti minimi collaboratori scolastici

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ministero: dopo avvenuta pulizia locali scolastici, contingenti minimi collaboratori scolastici

Coronavirus e decreto “cura Italia”, Cangemi (PCI): dirigenti devono chiudere scuole

Commenti disabilitati su Coronavirus e decreto “cura Italia”, Cangemi (PCI): dirigenti devono chiudere scuole

Non ci sono posti per i trasferimenti però si indice un nuovo concorso docenti. Lettera

Commenti disabilitati su Non ci sono posti per i trasferimenti però si indice un nuovo concorso docenti. Lettera

Assegnazioni provvisorie ed utilizzi: a Bolzano dal 1 al 12 luglio

Commenti disabilitati su Assegnazioni provvisorie ed utilizzi: a Bolzano dal 1 al 12 luglio

Concorso straordinario, Rampi: stabilità per i precari e docenti preparati per gli studenti

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, Rampi: stabilità per i precari e docenti preparati per gli studenti

Bussetti: stipendio docenti e ATA fermo da troppi anni

Commenti disabilitati su Bussetti: stipendio docenti e ATA fermo da troppi anni

Sgomento e speranza, poesia di un’insegnante

Commenti disabilitati su Sgomento e speranza, poesia di un’insegnante

Iscrizioni a.s. 2020/21, domande online: cosa devono fare le famiglie. App “Scuola in Chiaro”

Commenti disabilitati su Iscrizioni a.s. 2020/21, domande online: cosa devono fare le famiglie. App “Scuola in Chiaro”

Iscrizioni a.s. 2020/21, insegnamento religione o attività alternative. Cosa fare

Commenti disabilitati su Iscrizioni a.s. 2020/21, insegnamento religione o attività alternative. Cosa fare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti