Carta docente bonus 500 euro: no per i docenti precari, ATA e personale educativo

Una nostra lettrice ci chiede: ” Sono precaria in terza fascia da 25 anni, perché non abbiamo diritto ai 500 euro per la formazione? Qual è la normativa di riferimento?”

Normativa

Il bonus docenti è stato introdotto dalla legge 107/2015, ai fini della formazione e dell’aggiornamento dei docenti:

Al fine di sostenere la formazione continua dei docenti e di valorizzarne le competenze professionali, è istituita, nel rispetto del limite di spesa di cui al comma 123, la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Alla legge 107/2015 è seguito il DPCM del 28 novembre 2016, che specifica (tra le altre cose) i soggetti beneficiari della Carta:

  • docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’articolo 514 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e
    successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari.

La carta docente, dunque, è prevista soltanto per i docenti di ruolo delle scuole statali. Ricordiamo che la carta ha un valore pari a 500 euro.

Parimenti la card docente per l’aggiornamento non è prevista per il personale ATA e per il personale educativo, in quanto “non ha titolo per invocare il riconoscimento in proprio favore della carta del docente, in quanto non è richiesto ad essi (…) l’obbligo di formazione aggiuntivo rispetto al PTOF” che invece sarebbe previsto solo per i docenti in base al comma 121 della L.107/2015.”

Carta docente: applicazione ripristinata

Ricordiamo che dal 13 settembre, l’applicazione è stata riattivata dopo la sospensione per la gestione del cambio dell’anno scolastico.

Cosa si può acquistare

Ecco cos’è possibile acquistare con i 500 euro:

  • libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Miur; laurea,  laurea magistrale, iscrizione a corsi di specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del PTOF delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015.

Tutte le info

L’articolo Carta docente bonus 500 euro: no per i docenti precari, ATA e personale educativo sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Graduatorie di istituto terza fascia, i docenti già inseriti nel 2017 non devono conseguire i 24 CFU

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto terza fascia, i docenti già inseriti nel 2017 non devono conseguire i 24 CFU

Concorso Dirigenti Scolastici: finora 41 rinunce, si scorrerà graduatoria

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici: finora 41 rinunce, si scorrerà graduatoria

Piano di dimensionamento scolastico, UIL Puglia: Regione faccia dietro-front

Commenti disabilitati su Piano di dimensionamento scolastico, UIL Puglia: Regione faccia dietro-front

Rieducare il bullo con il volontariato. Molte scuole adottano questa formula

Commenti disabilitati su Rieducare il bullo con il volontariato. Molte scuole adottano questa formula

Il gioco di chi considera “tutte le scuole paritarie dei diplomifici” è impedire ai docenti di abilitarsi: un modo elegante per farle fuori

Commenti disabilitati su Il gioco di chi considera “tutte le scuole paritarie dei diplomifici” è impedire ai docenti di abilitarsi: un modo elegante per farle fuori

Coronavirus, Gallone: serve fondo straordinario per scuole paritarie

Commenti disabilitati su Coronavirus, Gallone: serve fondo straordinario per scuole paritarie

Ed. civica: nasce una nuova disciplina di 33 ore ma l’orario scuola non aumenta [il video]

Commenti disabilitati su Ed. civica: nasce una nuova disciplina di 33 ore ma l’orario scuola non aumenta [il video]

Precari storici: doppiamente penalizzati. Lettera

Commenti disabilitati su Precari storici: doppiamente penalizzati. Lettera

Di Meglio (Gilda): decreto scuola approvato non risolve nodo precariato

Commenti disabilitati su Di Meglio (Gilda): decreto scuola approvato non risolve nodo precariato

Lo sfogo “Docenti di sostegno continuano ad essere utilizzati per supplenze, Ministro intervenga”

Commenti disabilitati su Lo sfogo “Docenti di sostegno continuano ad essere utilizzati per supplenze, Ministro intervenga”

Concorso ordinario infanzia e primaria: bando imminente. Su Istanze online prove tecniche

Commenti disabilitati su Concorso ordinario infanzia e primaria: bando imminente. Su Istanze online prove tecniche

TFR supplenti 30 giugno, in arrivo pagamenti contratti 2018

Commenti disabilitati su TFR supplenti 30 giugno, in arrivo pagamenti contratti 2018

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti