Caregiver: “Il paziente riscoperto”

Con la finalità ultima di rendere protagonisti di un modello di welfare più sostenibile i caregiver familiari, che assistono un congiunto con grave disabilità o non autosufficienza, ha preso il via la “Rete Caregiver”, che l’11 giugno presenterà il progetto “Il paziente riscoperto”, rivolto appunto al sostegno e alla valorizzazione dei caregiver di Mantova, Verona e Vicenza. Partner dell’iniziativa sono le Cooperative Anziani e non solo di Carpi (Modena) e Yeah! di Verona, l’Associazione Curare a casa di Vicenza e il Comune di Nanto (Vicenza), sostenuti dalla Fondazione Cariverona

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Accesso alle cure: si ipotizza un trattamento diverso per chi ha una disabilità?

Commenti disabilitati su Accesso alle cure: si ipotizza un trattamento diverso per chi ha una disabilità?

In tanti dobbiamo ringraziare “La corsa di Miguel”

Commenti disabilitati su In tanti dobbiamo ringraziare “La corsa di Miguel”

Ma con quell’esercito di precari, l’inclusione non si riforma!

Commenti disabilitati su Ma con quell’esercito di precari, l’inclusione non si riforma!

Alle donne con disabilità d’Europa: batteremo il virus e le discriminazioni!

Commenti disabilitati su Alle donne con disabilità d’Europa: batteremo il virus e le discriminazioni!

La Sicilia si addice a “Happy Hand in Tour”

Commenti disabilitati su La Sicilia si addice a “Happy Hand in Tour”

La congiura dei Cappuccetti Silenziosi

Commenti disabilitati su La congiura dei Cappuccetti Silenziosi

Lavoro e disabilità: quanti altri protocolli si dovrebbero sottoscrivere?

Commenti disabilitati su Lavoro e disabilità: quanti altri protocolli si dovrebbero sottoscrivere?

Le novità di “Uno sguardo raro” alla Festa del Cinema di Roma

Commenti disabilitati su Le novità di “Uno sguardo raro” alla Festa del Cinema di Roma

Violenza sulle donne con disabilità: inquietanti quei primi dati

Commenti disabilitati su Violenza sulle donne con disabilità: inquietanti quei primi dati

Agire assieme senza riunciare alla propria identità

Commenti disabilitati su Agire assieme senza riunciare alla propria identità

Il sorriso di Sonia, che ha vinto quasi sempre le sue sfide

Commenti disabilitati su Il sorriso di Sonia, che ha vinto quasi sempre le sue sfide

Non è forse segregazione di persone con disabilità, questa?

Commenti disabilitati su Non è forse segregazione di persone con disabilità, questa?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti