Carcere: più lavoro retribuito ma le misure alternative restano al palo

Approvati dal Consiglio dei ministri di ieri 5 decreti legislativi in attuazione della riforma del Codice penale, di procedura penale e dell’ordinamento penitenziario. Maggiori tutele su salute e diritti dei detenuti, valorizzato il volontariato e il lavoro fuori e dentro gli istituti di pena, ma il governo frena sulle misure alternative

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti