Cangini (FI): chiamata diretta non va abolita. Introduceva criterio merito individuale

Abolizione chiamata diretta, Senato dà il via

Il capogruppo di Forza Italia in commissione Istruzione Andrea Cangini, come riferisce l’Ansa, è intervenuto affermando che la chiamata diretta, sebbene mal applicata, non deve essere abolita in quanto introduceva nel mondo della scuola il criterio del merito individuale.

Abrogandola – prosegue Cangini – la Lega rinnega il principio dell’autonomia e il governo si conferma in continuità con le peggiori politiche  scolastiche del passato, pensate non nell’interesse degli studenti o per valorizzare i docenti più meritevoli, ma concepite unicamente per scongiurare la rivolta degli insegnanti  meno meritevoli.

L’articolo Cangini (FI): chiamata diretta non va abolita. Introduceva criterio merito individuale sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti