Canapera: dalla Sardegna la confettura di pera e canapa

“La mia compagna produce confetture e miele: abbiamo un’attenzione particolare per le produzioni biologiche ed alimenti come il seme di Chia, lo zenzero, la curcuma ed una serie di prodotti che ci è venuto naturale integrare con la canapa“.

Siamo a Cagliari la città dove opera il brand Spirito Sardo che, come ci ha raccontato il titolare Giorgio Boi, “ha la sua sede produttiva ed i terreni a Donori, a 25 chilometri dal capoluogo. Le confetture le acquistiamo dall’azienda della mia compagna, Ape Sarda, che noi distribuiamo come Spirito Sardo”.

“I negozianti che trattano il cibo biologico”, continua a raccontare Giovanni, “solitamente utilizzano anche la canapa e noi abbiamo conosciuto un produttore locale, titolare dell’azienda Hemp Factory, con il quale abbiamo iniziato questa collaborazione”.

Nella confettura, in cui la canapa è stata accoppiata alla pera per dar vita a “Canapera”, vengono usati i semi di canapa non decorticati. “Stiamo lavorando anche su altri prodotti, come ad esempio un liquore interamente a base di canapa, visto che noi produciamo già mirto, limoncino ed altri prodotti. Ai primi tentativi abbiamo sbagliato i tempi di macerazione ma ora siamo sulla buona strada”.

Le confetture di Ape Sarda

“La marmellata è stata lanciata lunedì e stiamo iniziando ora una campagna pubblicitaria per far conoscere il prodotto anche se stiamo notando che dopo aver pubblicato solo una foto su Facebook la notizia sta già iniziando a girare. Noi ci siamo avvicinati a questo mondo grazie ad Hemp Factory che oltre ad avere i campi coltivati a canapa da seme, produce anche derivati alimentari che vanno dal seme alle farine, passando per biscotti e pasta. Il passaggio di arrivare ad una confettura per noi è stato naturale viste le nostre produzioni e le doti nutrizionali dei semi di canapa che vanno dal giusto rapporto di omega 3 e 6 ad altri benefici”.

Dopo il lancio di Canapera i produttori valuteranno se creare altre proposte ed abbinamenti. “Per noi”, conclude Giovanni, “è fondamentale partire dall’attenzione per la materia prima. Come abbiamo fatto tempo fa con lo zenzero, che piace molto ed ha ottime proprietà nutrizionali. Noi ad esempio facciamo una confettura di zenzero e mirto, molto apprezzata e che funziona sia con i locali che con i turisti”.

Mario Catania








 

 

http://www.canapaindustriale.it/2017/11/15/canapera-dalla-sardegna-la-confettura-di-pera-e-canapa/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Congo, 200.000 in fuga dalle violenze nella provincia di Ituri: è il secondo Paese al mondo per sfollati interni dopo la Siria

Commenti disabilitati su Congo, 200.000 in fuga dalle violenze nella provincia di Ituri: è il secondo Paese al mondo per sfollati interni dopo la Siria

Coronavirus, la docente: «Occorre moltiplicare i tamponiSoltanto così si contiene l’epidemia»

Commenti disabilitati su Coronavirus, la docente: «Occorre moltiplicare i tamponiSoltanto così si contiene l’epidemia»

La storia di Lavinia, «accompagnata» in incubatrice dalle note di Cremonini

Commenti disabilitati su La storia di Lavinia, «accompagnata» in incubatrice dalle note di Cremonini

India, Kerala: Kuttanadu è il suo granaio ormai distrutto dall’alluvione

Commenti disabilitati su India, Kerala: Kuttanadu è il suo granaio ormai distrutto dall’alluvione

Vivere il presente

Commenti disabilitati su Vivere il presente

Canapa per la fame nel mondo: 3 italiani presentano alla NASA un progetto per coltivarla in Africa

Commenti disabilitati su Canapa per la fame nel mondo: 3 italiani presentano alla NASA un progetto per coltivarla in Africa

Bimbo morto per otite non curata. ‘La colpa è di chi denigra l’omeopatia’

Commenti disabilitati su Bimbo morto per otite non curata. ‘La colpa è di chi denigra l’omeopatia’

Bambini, Nel mondo, ogni giorno muoiono 15mila bambini sotto i cinque anni

Commenti disabilitati su Bambini, Nel mondo, ogni giorno muoiono 15mila bambini sotto i cinque anni

Niger, arresti e rastrellamenti nelle organizzazioni umanitarie: l’allarme del Cospe

Commenti disabilitati su Niger, arresti e rastrellamenti nelle organizzazioni umanitarie: l’allarme del Cospe

Giuseppe Sala: «accoglienza è riconoscere se stessi come “gli altri”»

Commenti disabilitati su Giuseppe Sala: «accoglienza è riconoscere se stessi come “gli altri”»

Coronavirus, la maggior parte dei pazienti non contagia nessuno. Il ruolo dei superdiffusori

Commenti disabilitati su Coronavirus, la maggior parte dei pazienti non contagia nessuno. Il ruolo dei superdiffusori

Il test da carico di glucosio «prevede» chi diventerà diabetico

Commenti disabilitati su Il test da carico di glucosio «prevede» chi diventerà diabetico

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti