Bussetti firma Protocollo d’intesa con Protezione Civile e CNI

L’Accordo, di durata triennale, stabilisce che questi temi vengano inseriti nel percorso formativo degli studenti a partire dalla Scuola secondaria di I grado. I ragazzi verranno coinvolti in attività didattiche e incontri dedicati alla sicurezza e alla prevenzione dei rischi. Lezioni, gruppi di studio, documenti tecnico-didattici verranno realizzati in collaborazione tra MIUR, operatori della Protezione Civile e CNI.

“La missione fondamentale della scuola è formare cittadini responsabili – ha dichiarato il Ministro Marco Bussetti -. È necessario che i ragazzi siano educati a corretti stili di vita sotto ogni aspetto. La salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro sono temi determinanti, su cui gli studenti devono maturare una consapevolezza massima, quale che sia il ruolo che andranno a occupare nella società di domani. Il MIUR attribuisce un’importanza strategica a questo Accordo. Il contributo del Dipartimento Protezione Civile e del Consiglio Nazionale degli Ingegneri costituisce un arricchimento importante per l’offerta formativa delle scuole di tutto il territorio nazionale”.

“Il Protocollo di collaborazione firmato oggi con il MIUR e con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri – ha detto il Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli – riveste un’importanza fondamentale per il rafforzamento delle attività di previsione e prevenzione dei rischi in ambiente scolastico, nonché di educazione in materia di sicurezza. Grazie a questa intesa si rinnova pertanto un’importante sinergia per la realizzazione di iniziative di carattere formativo ed educativo, con particolare riguardo alla necessità di contribuire concretamente alla formazione dei giovani quali cittadini consapevoli. Si parte dalle scuole affinché i ragazzi portino nelle famiglie la cultura della prevenzione”.

“La firma di questo Protocollo d’intesa – ha dichiarato il Presidente del CNI Armando Zambrano – è un momento importante che riguarda la funzione determinante degli ingegneri a tutela della collettività. Questo accordo impegna la nostra categoria sia in attività di informazione e di formazione, a livello scolastico, rispetto al delicato tema del rischio, sia con la partecipazione a un comitato scientifico che produrrà documenti a tutti i livelli che favoriranno comportamenti corretti nei casi di emergenza. Nell’occasione abbiamo invitato il Ministro a partecipare alla nuova edizione di ‘Diamoci una scossa’, l’iniziativa per sensibilizzare rispetto al rischio sismico”.

L’articolo Bussetti firma Protocollo d’intesa con Protezione Civile e CNI sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Docenti Digitali, il Corso gratuito di WeSchool e DeA Scuola per i docenti della Secondaria

Commenti disabilitati su Docenti Digitali, il Corso gratuito di WeSchool e DeA Scuola per i docenti della Secondaria

Esame di stato I grado, prova Invalsi: si potranno dividere classi in gruppi e si potranno usare i tablet. Tutte le istruzioni

Commenti disabilitati su Esame di stato I grado, prova Invalsi: si potranno dividere classi in gruppi e si potranno usare i tablet. Tutte le istruzioni

La guerra della lode alla maturità. Lettera

Commenti disabilitati su La guerra della lode alla maturità. Lettera

Coronavirus, una proposta per aprire la scuola a settembre. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, una proposta per aprire la scuola a settembre. Lettera

Precariato, PSI: pochi i posti per le assunzioni e tentativo di dividere i precari

Commenti disabilitati su Precariato, PSI: pochi i posti per le assunzioni e tentativo di dividere i precari

Coronavirus, direttiva Ministero PA. Lavoro agile in via ordinaria e senza limiti numerici

Commenti disabilitati su Coronavirus, direttiva Ministero PA. Lavoro agile in via ordinaria e senza limiti numerici

Ed. Civica, docenti saranno formati. Aggiornamento Piano nazionale formazione

Commenti disabilitati su Ed. Civica, docenti saranno formati. Aggiornamento Piano nazionale formazione

“Aumento stipendi docenti fino a 2.150 euro” è come dire “sconti fino al 70”. Lettera

Commenti disabilitati su “Aumento stipendi docenti fino a 2.150 euro” è come dire “sconti fino al 70”. Lettera

Scarcerata la preside: la macchina usata per servizio

Commenti disabilitati su Scarcerata la preside: la macchina usata per servizio

Merito Università, Cangemi (PCI): criteri discriminatori nella bozza ministeriale

Commenti disabilitati su Merito Università, Cangemi (PCI): criteri discriminatori nella bozza ministeriale

Sciopero 17 maggio, aderisce Confasi scuola

Commenti disabilitati su Sciopero 17 maggio, aderisce Confasi scuola

Didattica digitale, tecnologie distraggono alunni. Difficoltà nell’apprendimento

Commenti disabilitati su Didattica digitale, tecnologie distraggono alunni. Difficoltà nell’apprendimento

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti