“Bottoni che fatica! Mola mia!”

Da iniziativa di piazza, basata su manufatti decorati con bottoni, creati per sostenere le persone con la malattia di Charcot-Marie-Tooth, “Bottoni che fatica!” – nome scelto con una certa dose di ironia, viste le difficoltà affrontate da quelle persone proprio con i bottoni – si è trasferito online, diventando “Bottoni che fatica! Mola mia” (in bergamasco “Non mollare!”), sempre a fianco dell’Associazione ACMT-Rete: così le Amiche per la Vita, Associazione bergamasca, hanno lanciato un vero e proprio “inno a rialzarsi” nella Provincia italiana in assoluto più colpita dalla pandemia

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Nessun vincolo di residenza può limitare il diritto a una vita indipendente

Commenti disabilitati su Nessun vincolo di residenza può limitare il diritto a una vita indipendente

Diventa internazionale l’indagine sul sentire delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Diventa internazionale l’indagine sul sentire delle persone con sindrome di Down

Per accendere una luce sull’autismo, il 2 Aprile… e per tutto l’anno

Commenti disabilitati su Per accendere una luce sull’autismo, il 2 Aprile… e per tutto l’anno

Di sentiero in sentiero, tra accessibilità e sostenibilità

Commenti disabilitati su Di sentiero in sentiero, tra accessibilità e sostenibilità

Michael, che ha imparato ad ascoltare le sue potenzialità

Commenti disabilitati su Michael, che ha imparato ad ascoltare le sue potenzialità

Da San Marino al Nepal, per l’autonomia delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Da San Marino al Nepal, per l’autonomia delle persone con disabilità

Contrastare la povertà, le discriminazioni e le disuguaglianze sociali

Commenti disabilitati su Contrastare la povertà, le discriminazioni e le disuguaglianze sociali

Andrea Ferrero: il colore, le mani, l’anima

Commenti disabilitati su Andrea Ferrero: il colore, le mani, l’anima

A tutti i bambini piace farsi raccontare una storia

Commenti disabilitati su A tutti i bambini piace farsi raccontare una storia

Il lungo e tormentato “romanzo” della mobilità a Torino

Commenti disabilitati su Il lungo e tormentato “romanzo” della mobilità a Torino

Disabilità e giornalismo: per un linguaggio non discriminatorio

Commenti disabilitati su Disabilità e giornalismo: per un linguaggio non discriminatorio

Servizi sociali e sociosanitari: i Comuni devono compartecipare alle spese

Commenti disabilitati su Servizi sociali e sociosanitari: i Comuni devono compartecipare alle spese

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti