“Bottoni che fatica! Mola mia!”

Da iniziativa di piazza, basata su manufatti decorati con bottoni, creati per sostenere le persone con la malattia di Charcot-Marie-Tooth, “Bottoni che fatica!” – nome scelto con una certa dose di ironia, viste le difficoltà affrontate da quelle persone proprio con i bottoni – si è trasferito online, diventando “Bottoni che fatica! Mola mia” (in bergamasco “Non mollare!”), sempre a fianco dell’Associazione ACMT-Rete: così le Amiche per la Vita, Associazione bergamasca, hanno lanciato un vero e proprio “inno a rialzarsi” nella Provincia italiana in assoluto più colpita dalla pandemia

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un utile vademecum per le persone ipovedenti e non vedenti

Commenti disabilitati su Un utile vademecum per le persone ipovedenti e non vedenti

ANFFAS: prove per un nuovo futuro

Commenti disabilitati su ANFFAS: prove per un nuovo futuro

Perché le aziende non vogliono lavoratori con disabilità

Commenti disabilitati su Perché le aziende non vogliono lavoratori con disabilità

Anche le donne con disabilità torneranno in piazza il 24 novembre

Commenti disabilitati su Anche le donne con disabilità torneranno in piazza il 24 novembre

Per il benessere e lo sviluppo psicofisico dei minori, con e senza disabilità

Commenti disabilitati su Per il benessere e lo sviluppo psicofisico dei minori, con e senza disabilità

Protagonisti i quarantenni con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Protagonisti i quarantenni con sindrome di Down

Il coronavirus e le persone con autismo: un sondaggio internazionale

Commenti disabilitati su Il coronavirus e le persone con autismo: un sondaggio internazionale

Persone con disabilità visiva che scieranno sull’acqua

Commenti disabilitati su Persone con disabilità visiva che scieranno sull’acqua

Ai tempi in cui nascondevo la mia laurea…

Commenti disabilitati su Ai tempi in cui nascondevo la mia laurea…

È discriminazione dare meno ore di assistenza per l’autonomia e la comunicazione

Commenti disabilitati su È discriminazione dare meno ore di assistenza per l’autonomia e la comunicazione

Tecnologie al servizio della riabilitazione e dell’autonomia

Commenti disabilitati su Tecnologie al servizio della riabilitazione e dell’autonomia

2 Aprile: non solo luci blu, quel che serve è il rispetto dei diritti!

Commenti disabilitati su 2 Aprile: non solo luci blu, quel che serve è il rispetto dei diritti!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti