Boom di bocciature, promozione non deve essere scontata. Lettera

Se un alunno non si è impegnato, non ha studiato, non ha mai svolto i compiti in classe e a casa, è stato indisciplinato, non ha rispettato le regole impartite dal regolamento d’istituto perché deve essere promosso?

Non è affatto una cosa scontata la promozione, ma il risultato finale di un intero anno scolastico. “Tu non studi e io ti devo promuovere”, direbbe un insegnante.

Non esiste proprio e non esiste promozione che tenga di fronte a risultati del tutto negativi. La promozione si conquista non si regala!

I genitori che di fronte all’esito della non ammissione alla classe successiva del proprio figlio vanno in tutte le furie e corrono velocemente dagli avvocati per far valere tutti i diritti non vogliono la crescita formativa, culturale ed intellettuale dei figli, ma soltanto farlo contento con una promozione non “sudata” ma regalata.

Il figlio in questo modo crescerà capendo che nella vita tutto è dovuto: basta una “conoscenza”, una “segnalazione” da parte di qualche e così anche di fronte a risultati negativi vai avanti.

Il ragazzo sarà uno sconfitto dalla vita perché troverà sempre un ostacolo che non riuscirà a superare. Ed ecco che subentra l’angoscia, la depressione con conseguenze anche gravi. I genitori non devono mettere sempre i “paracadute” ai figli affinchè non si facciano male. Invece no. Devono provare anche la sofferenza della sconfitta e capire le ragioni per migliorare.

“Mi hanno bocciato? Me la sono meritata. L’ anno prossimo mi impegnerò di più per essere promosso”. Così direbbe un alunno responsabile e coscienzioso.

E invece no. “Ti hanno bocciato? Direbbero i genitori. Ora andiamo dall’avvocato e facciamo ricorso. Così il Consiglio di Classe capirà che ti hanno fatto del male.

Molti padri e madri, purtroppo, non sanno che la bocciatura non la determina il singolo docente, ma viene decisa all’unanimità o a maggioranza dal Consiglio di Classe.

Occorre modificare alcune norme come quella di rendere insindacabile la decisione della bocciatura da parte del Consiglio di Classe. Sarebbe una cosa buona. Sarà difficile perché scenderebbero in campo tutti i pedagogisti, contrari alla bocciatura e sempre favorevoli alla promozione.

L’articolo Boom di bocciature, promozione non deve essere scontata. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Abbassare impunibilità dai 14 ai 12 anni. Lettera

Commenti disabilitati su Abbassare impunibilità dai 14 ai 12 anni. Lettera

Ferie personale ATA: si possono fruire non oltre il mese di aprile dell’anno scolastico successivo

Commenti disabilitati su Ferie personale ATA: si possono fruire non oltre il mese di aprile dell’anno scolastico successivo

Regione Lombardia: 59 milioni di euro alle paritarie

Commenti disabilitati su Regione Lombardia: 59 milioni di euro alle paritarie

Marche, scuole chiuse fino al 4 marzo

Commenti disabilitati su Marche, scuole chiuse fino al 4 marzo

Salvini: educazione civica da settembre, necessaria anche leva obbligatoria

Commenti disabilitati su Salvini: educazione civica da settembre, necessaria anche leva obbligatoria

Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia, aggiunta Brescia

Commenti disabilitati su Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia, aggiunta Brescia

Mobilità, confermata disparità trattamento FIT 2018. Lettera

Commenti disabilitati su Mobilità, confermata disparità trattamento FIT 2018. Lettera

Valutare gli alunni con disabilità, tutto ciò che c’è da sapere. Scarica esempi documento obiettivi minimi

Commenti disabilitati su Valutare gli alunni con disabilità, tutto ciò che c’è da sapere. Scarica esempi documento obiettivi minimi

Alternanza scuola-lavora scuola paritarie, stanziati 827mila euro. Risorse per Regione

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavora scuola paritarie, stanziati 827mila euro. Risorse per Regione

Stipendio aprile 2020, cedolino visibile su NoiPa

Commenti disabilitati su Stipendio aprile 2020, cedolino visibile su NoiPa

Concorsi 2018: esclusi i docenti di ruolo, ma per loro percorso ad hoc

Commenti disabilitati su Concorsi 2018: esclusi i docenti di ruolo, ma per loro percorso ad hoc

Diritto allo studio, bando Dote Scuola della regione Lombardia, scade il 29 maggio

Commenti disabilitati su Diritto allo studio, bando Dote Scuola della regione Lombardia, scade il 29 maggio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti