Bocciare alle medie non serve, servono più insegnanti o meno alunni per classe. Lettera

Lettera

Ma  se si bocciano gli alunni e più volte abbiamo un solo risultato: l’aumento della dispersione scolastica e con esso il rischio di devianza e di arruolamento nella camorra, proprio il fenomeno contro cui combatte la Iavarone con la sua associazione.

Il punto è che la scuola dell’obbligo (altra cosa sono le superiori) non deve bocciare, ma mettere tutti in condizione di recuperare le insufficienze, come fanno in Finlandia, dove appunto non si boccia e i risultati scolastici sono eccellenti. Considerare la scuola d’obbligo e bocciare è una contraddizione in termini, perché rischia di essere bocciato chi è già svantaggiato per le condizioni socio-economiche di provenienza.

Per favorire il recupero, occorrerebbe però che i docenti lavorino in compresenza, di modo che uno dei due insegnanti possa dedicarsi al gruppo di alunni che deve recuperare e l’altro al gruppo che va potenziato. Ma questo richiede maggiori investimenti nella scuola (siamo sempre al punto dolente).

La scuola media è l’anello debole del sistema perché l’età prepuberale è terribile e gli alunni a quest’età cominciano a sfidare gli adulti e gli insegnanti, a bullizzare i più deboli, a rifiutare le regole sociali.

Ma non si risolve il problema con l’abolizione della scuola media, come propone Salvini né bocciando di più.

Ci vogliono più insegnanti o meno alunni per classe.

L’articolo Bocciare alle medie non serve, servono più insegnanti o meno alunni per classe. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Esclusione dalla graduatoria interna di istituto per docente con precedenza IV) dell’art.13 del CCNI: quali requisiti sono necessari

Commenti disabilitati su Esclusione dalla graduatoria interna di istituto per docente con precedenza IV) dell’art.13 del CCNI: quali requisiti sono necessari

Avere gli atti del proprio percorso scolastico è un diritto. Sentenza

Commenti disabilitati su Avere gli atti del proprio percorso scolastico è un diritto. Sentenza

Concorso docenti con terza annualità in corso: nel calderone con i neolaureati

Commenti disabilitati su Concorso docenti con terza annualità in corso: nel calderone con i neolaureati

24 CFU, concorso Scuola per l’accesso al ruolo. EIFORM

Commenti disabilitati su 24 CFU, concorso Scuola per l’accesso al ruolo. EIFORM

Concorso straordinario e ordinario, ecco tutti i no e i sì del ministero alle richieste dei sindacati

Commenti disabilitati su Concorso straordinario e ordinario, ecco tutti i no e i sì del ministero alle richieste dei sindacati

Coronavirus, nuove misure scuola: deroga 200 giorni validità anno, salvo periodo di prova neoassunti, ATA appalti pulizia, rimborso viaggi istruzione. TESTO BOZZA

Commenti disabilitati su Coronavirus, nuove misure scuola: deroga 200 giorni validità anno, salvo periodo di prova neoassunti, ATA appalti pulizia, rimborso viaggi istruzione. TESTO BOZZA

Avvio anno scolastico ordinato, Bussetti “giochiamo d’anticipo”

Commenti disabilitati su Avvio anno scolastico ordinato, Bussetti “giochiamo d’anticipo”

Assessori Marche: Bussetti ad Ascoli non incontrerà Sindaci aree terremoto

Commenti disabilitati su Assessori Marche: Bussetti ad Ascoli non incontrerà Sindaci aree terremoto

Riscatto laurea: è possibile per gli anni fuori corso se quelli in corso sono coperti da contribuzione?

Commenti disabilitati su Riscatto laurea: è possibile per gli anni fuori corso se quelli in corso sono coperti da contribuzione?

Cattedra Francese, TAR dice “no” a trasformazione in altra lingua comunitaria. Sentenza

Commenti disabilitati su Cattedra Francese, TAR dice “no” a trasformazione in altra lingua comunitaria. Sentenza

TFA Sostegno V ciclo al via: prove 2 e 3 aprile, ecco i posti per Università (20 mila totali), chi può accedere. Il Decreto

Commenti disabilitati su TFA Sostegno V ciclo al via: prove 2 e 3 aprile, ecco i posti per Università (20 mila totali), chi può accedere. Il Decreto

Assemblee sindacali Gilda il 15 e 16 novembre: aumento stipendio, no aumento orario servizio, meno burocrazia per i docenti

Commenti disabilitati su Assemblee sindacali Gilda il 15 e 16 novembre: aumento stipendio, no aumento orario servizio, meno burocrazia per i docenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti