Bene quel questionario sui diritti dei minori, meglio però se anche accessibile

«Quel questionario della Commissione Europea – denunciano dalla Federazione LEDHA -, che chiede ai minori di esprimere un’opinione sul rispetto dei loro diritti, non è stato costruito in chiave inclusiva e accessibile e quindi non consente di parteciparvi ai giovani con disabilità intellettiva, sensoriale o con deficit di comunicazione. Invitiamo quindi la Commissione Europea a non discriminare i minori con disabilità e a rendere accessibile quel questionario, secondo gli standard richiesti, sollecitando preventivamente anche un parere agli esperti appartenenti al movimento della disabilità»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti