Bene la sospensione di quel Piano Regionale della Cronicità

«Siamo contenti – dichiara Giancarlo D’Errico dell’ANFFAS Piemonte – che sia stato sospeso il Piano della Cronicità del Piemonte, perché sarebbe stato deleterio per le persone con disabilità e per le loro famiglie, scaricando in gran parte su queste ultime – già in situazione di progressivo impoverimento a causa della crisi – la gestione organizzativa ed economica delle cosiddette “persone fragili”. Al tempo stesso, però, chiediamo di avviare un tavolo di concertazione sul tema, che permetta di concordare linee guida e modalità di intervento, prima di arrivare al provvedimento definitivo»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Uno spazio aperto, per segnalare problemi al voto

Commenti disabilitati su Uno spazio aperto, per segnalare problemi al voto

Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

Commenti disabilitati su Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

Si parlerà anche di disabilità a “Ebraica”, Festival Internazionale di Cultura

Commenti disabilitati su Si parlerà anche di disabilità a “Ebraica”, Festival Internazionale di Cultura

Avere per venti giorni “Napoli tra le mani”

Commenti disabilitati su Avere per venti giorni “Napoli tra le mani”

Quei “giochi speciali” che diventeranno “giochi inclusivi”

Commenti disabilitati su Quei “giochi speciali” che diventeranno “giochi inclusivi”

Le persone della Toscana in stato vegetativo o di minima coscienza

Commenti disabilitati su Le persone della Toscana in stato vegetativo o di minima coscienza

40.000 persone con sindrome di Down offese e umiliate in prima serata TV

Commenti disabilitati su 40.000 persone con sindrome di Down offese e umiliate in prima serata TV

Portatori di haiku

Commenti disabilitati su Portatori di haiku

Una convenzione per facilitare l’accesso all’informazione delle persone fragili

Commenti disabilitati su Una convenzione per facilitare l’accesso all’informazione delle persone fragili

Le parole soddisfano, ora è il momento dei fatti concreti

Commenti disabilitati su Le parole soddisfano, ora è il momento dei fatti concreti

Piemonte: serve più chiarezza, anche sulla tutela delle persone più fragili

Commenti disabilitati su Piemonte: serve più chiarezza, anche sulla tutela delle persone più fragili

Ancora troppi “manicomi nascosti”

Commenti disabilitati su Ancora troppi “manicomi nascosti”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti